Brasile: addio a Claudio Roditi

Purtroppo, anche il grande trombettista carioca CLAUDIO RODITI non ce l’ha fatta a sconfiggere il cancro che stava combattendo da tempo. Il jazz, il latin jazz e la musica brasiliana piangono la scomparsa di uno dei più importanti trombettisti latin degli ultimi cinquant’anni scomparso nel New Jersey il 18 gennaio 2020 all’età di 73 anni.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Colombia, musica, Panorama, pop latino, Son, Video

El Tumbao de Juana in salsa estense

30. agosto 2010 – 10:58One Comment
El Tumbao de Juana in salsa estense

Il cantante-chitarrista colombiano Christian Davila, il percussionista ecuadoriano Mauricio David Ochoa  e il chitarrista catalano di flamenco Carlos Mantilla rappresentano il perno, la triade dell’accordo su cui si muove il gruppo El Tumbao de Juana che abbiamo avuto il piacere di incontrare nella Piazza della Cattedrale di Ferrara durante l’ultima giornata del festival Buskers 2010. Giovani carismatici che hanno saputo coinvolgere il pubblico e creare una sorta di naturale e divertito treppo, un cerchio che avvolge gli artisti come ai tempi dei vecchi cantastorie .  La gente si è lasciata trasportare da El Tumbao de Juana per un viaggio tra note andine, champeta del Caribe colombiano, cumbia, son, rumba catalana, rock, r&b, reggae,  chitarra, congas, cajón, maracas, darbuka, batteria e basso elettrico.

Indicare uno stile specifico è impossibile in quanto mescolano di tutto, chiamatelo patchanka, rumba latino-catalana, dategli il nome che più vi piace, ma che esprima allegria. Perchè questo gruppetto opera e suona come fosse una famigliola sempre allegra, con una carica irrefrenabile di energia e passione che sfociano in canti e ritmi. A Ferrara si è esibita la formazione ripresa nel secondo video,  che è leggermente diversa da quella del primo filmato di presentazione che vi suggeriamo di guardare.

Ulteriori informazioni sulla band:  www.eltumbaodejuana.square.com

un comentario »

  • ulisse ha detto:

    ….siete favolosi. Vi ho conosciuto al Buskers festival di Ferrara nell’edizione 2010, dove avevo acquistato un vostro CD, rubatomi poi dall’auto. Mi astengo da ogni commento.
    E’ stato un’innamoramento alla prima nota.
    All’apertura di questa edizione 2011 mi sono precipitato a chiedere vostre info. Inutilmente. Voi quest’anno non ci siete ed io continuo ad essere senza la vostra musica.
    Quando e se, pensate di rifarvi ascoltare???? Magari anche nelle vicinanze.
    Nel mentre dove trovo i vostri CD?
    Ulisse

Escribe tu comentario!