MUSICA JAZZ: Francisco Mela da Bayamo

Una delle numerose interviste di MUSICA JAZZ di febbraio 2020 è dedicata al batterista FRANCISCO MELA, cubano, nato a Bayamo ma cresciuto artisticamente tra Santiago de Cuba e L’Avana. E proprio nella capitale fu l’ultimo batterista del fantastico pianista Emiliano Salvador, che scomparve prematuramente nel 1992

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Cuba, latin jazz

CD novità: Omar Sosa e Saint-Hill e…

16. febbraio 2011 – 22:01One Comment
CD novità: Omar Sosa e Saint-Hill e…

Ecco le ultime novità del settore discografico che andranno in distribuzione tra pochi giorni. Tra questi due titoli importanti e di cui parleremo diffusamente in altra occasione:  Calma di Omar Sosa e Son My Soul di Saint-Hill Colectivo.


Calma (Otà Records -) è ultimo lavoro discografico (in uscita la prima settimana di marzo 2011) dello straordinario e prolifico pianista cubano Omar Sosa. Questo, oltretutto, rappresenta il suo quinto album di solo piano. Raccoglie 13 pezzi di improvvisazioni, brani meditativi, melodie che calmano, appunto, tra piano acustico e Fender Rhodes intrecciando elementi di jazz, classica, sonorità contemporanee ed effetti elettronici.  Ma con un buon orecchio si possono percepire anche le origini musicali cubane dell’artista, un fuoriserie come ebbe a dire di lui il maestro del pianismo afrocaraibico moderno Chucho Valdés, e, giacchè ci siamo, ricordiamo che il fondatore di Irakere è stato premiato domenica scorsa con un nuovo Grammy Awards  per Chucho’s Steps, miglior Cd di latin Jazz.  Ma tornando al nostro Sosa, consultate il sito www.omarsosa.com e non fatevi mancare questa ennesima bella produzione del talentuoso simpatico musicista-compositore e santero Omar.

Trascinante sound di funk mescolato a jazz, blues, soul, ritmi afrocaraibici, tra cui rumba e timba, quello che si ascolta nel bellissimi Cd pubblicato da pochi giorni dal Saint-Hill Colectivo, Son My Soul (Gema – Che!records). Dieci tracce scritte e suonate dal bandleader camagueyano Leandro Saint-Hill e dal suo sestetto, tutti cubani come lui meno uno, a cui si aggiungono qua e là numerosi strumentisti che arricchiscono l’insieme sonoro. Ottima persona e brillante sassofonista, Saint-Hill  vanta collaborazioni prestigiose in ambito jazzistico, da Omar Sosa (ospite nel brano n.2) a Gonzalo Rubalcaba e  annovera anche esperienze salsere con il Medico della Salsa e Willy Chirino. A questo punto visitate www.myspace.com/sainthillcolectivo o Amazon per i preascolti dei brani  prima dell’acquisto dell’album, consigliatissimo.

Segnaliamo al volo tre  maxi-single prevalentemente indirizzati a dj latini. Due prodotti da Urban Music Production (www.alosibla.it): Franklin Ingeniero, Esa Tipa Ta Buena e Lokixxximo –DjMesta, Noche Europea; il terzo è di David Ferrari, Mafiaton (Edizioni musicali Montefeltro). E per chi vuole scaricare legalmente musica latina afrocubaneggiante: Azucah Selectah, Latino Resiste (www.mediafire.com)

un comentario »

  • anotony ha detto:

    Li ho sentiti gli album di Sosa e di Saint Hill, di impatto diverso ma ben confezionati. Sosa in solo richiede meditation, il funky jazz del Colectivo Saint Hill ha un tiro enorme.

Escribe tu comentario!