JAZZ tra Bologna, Ferrara e Modena dal 25 ottobre

Bologna. Nella Sala Tassinari di Palazzo d’Accursio è stata la presentata l’edizione 2018 del Bologna Jazz Festival nel cui cartellone è in programma un omaggio dell’SFJAZZ Collective di San Francisco alla musica popolare brasiliana di Antônio Carlos Jobim. Come ha ricordato il direttore del festival Francesco Bettini, nella line up di questa rinomata band avremo tre grandissimi jazzisti latin: i portoricani Miguel Zenón e David Sánchez e il venezuelano Edward Simon. Prendete nota: 7 novembre, Unipol Auditorium di Bologna.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Archive by Month

Mostra tutti: giugno 2011

Cuba: caffettiere esplosive
29. giugno 2011 – 15:21
Cuba: caffettiere esplosive

Il quotidiano Granma, organo del Partito Comunista Cubano ha pubblicato un breve articolo che potrebbe far parte di un’antologia dell’assurdo. In tono didattico e quasi di rimprovero, spiegava ai lettori come preparare il caffè con una caffettiera italiana.

L’Africa è il Brasile
29. giugno 2011 – 14:23
L’Africa è il Brasile

Nessun luogo al mondo è visceralmente legato all’Africa quanto Salvador, capitale dello stato brasiliano di Bahia. Immaginate per un attimo di esservi smarriti nei vasti spazi delle Americhe e di atterrare su un pezzo di Africa…. Leggete l’avvincente racconto di Abdourahman A. Waber, scrittore e poeta di Gibuti.

Buenos Aires, dal Rio della Plata alle rive della Senna
26. giugno 2011 – 21:45
Buenos Aires, dal Rio della Plata alle rive della Senna

Parigi è stata anche in passato un trampolino di lancio per la cultura argentina. Da alcuni mesi e in particolare in queste settimane, l’Argentina sta spopolando nella capitale francese attraverso libri, vino, tango, Cortazar, Gardel e Fangio.

Vino Tinto a latin, la prima vendemmia.
16. giugno 2011 – 22:34
Vino Tinto a latin, la prima vendemmia.

Il pianista Massimo Testa, timoniere di Vino Tinto, nuovo progetto di latin jazz, trent’anni fa accompagnava Vasco Rossi e Paolo Conte. All’inizio del Novanta stava in pista a ballare la salsa, da meno di dieci ha intrapreso un nuovo cammino per trovare una propria cifra stilistica incrociando in modo soft, jazz elettrico, funky, bossa e ritmi afrocarabici. Da poco è uscito il prodotto della prima vendemmia del quartetto: Vino Tinto, album di undici tracce. Special guest: Piero Odorici.