GIOVANNI GUIDI Digital Tour on Crossoroads

Parte dal festival Crossroads il Digital Tour del pianista Giovanni Guidi. L’appuntamento è per venerdì 27 marzo alle ore 18:30, quando l’esibizione in piano solo di Giovanni Guidi sarà fruibile in diretta dalla pagina facebook di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » live jazz, musica, Portogallo, Stati Uniti

Maria João e Cheryl Porter, jazz singer in Romagna

6. marzo 2012 – 21:26No Comment
Maria João e Cheryl Porter, jazz singer in Romagna

Il seducente duo portoghese formato dalla cantante Maria João e  dal pianista Mário Laginha si esibirà a Massa Lombarda (Ra), Sala del Carmine, giovedì 8 marzo alle ore 21.

Il quartetto di Cheryl Porter, voce carismatica tra jazz, soul e gospel sarà a Cesenatico, Teatro Comunale, sabato 10 marzo, ore 21. Due appuntamenti da non perdere.

Maria João Montero Grancha, più semplicemente nota come Maria João, è nata a Lisbona nel 1956 da madre mozambicana e padre portoghese. La sua carriera artistica si è svolta sotto il segno di una continua trasformazione stilistica. Negli anni Ottanta, la frequentazione della pianista giapponese Aki Takase spinge la João verso un repertorio estremamente originale, tanto da lambire il free jazz. Nel 1991, la João torna alle sue origini, dando vita a un progetto per il quale si avvale della band portoghese Cal Viva. È in questa occasione che avviene il fatidico incontro con il pianista e compositore di formazione classica Mário Laginha (nato a Lisbona nel 1960), che era membro di quella band. Una nuova svolta avviene nel 1994, quando il disco Danças segna l’avvio della collaborazione in duo con Laginha. Da allora questo duo non ha cessato di produrre meravigliosi esiti sia dal vivo che su numerosi dischi, imponendosi come il sodalizio più rappresentativo del jazz portoghese. Sostenuta da Laginha, la João allarga i propri orizzonti di jazz singer, riappropriandosi della musica della sua terra e affinando una vocalità formidabile che fa ampio ricorso all’espressione corporea, al gesto teatrale e alla danza.

Senza mai interrompere il duo con Laginha, la João non ha trascurato altre collaborazioni, come quelle con Joe Zawinul (nel 2001) e Gilberto Gil (2004). Sulla scia di quest’ultima esperienza, nel 2007 Maria João ha inciso un disco (omonimo) interamente dedicato alla musica brasiliana, per poi tornare al jazz con la registrazione di Chocolate.

Info: concerto giovedì 8 marzo, Sala del Carmine, Via Rustici – Massa Lombarda .

****************************************************************************************************

Un gradito ritorno a Crossroads, quello della vocalist Cheryl Porter. Nata a Chicago nel 1972 ma trasferitasi stabilmente in Italia dal 1995, la Porter ha qui scoperto la sua vocazione per la musica gospel e spiritual, oltre che per il blues e il jazz. La sua prima formazione è infatti quella di cantante lirica, e in tale veste aveva iniziato la sua carriera statunitense ed era poi giunta in Europa. Dopo i ruoli pucciniani, verdiani e rossiniani, oggi la sua voce di soprano drammatico è tutta al servizio della musica di matrice afro-americana, che la Porter sente assai più rappresentativa della sua storia personale.

Con il suo quartetto jazz  completato da Paolo Vianello, pianoforte, tastiere; Guido Torelli, contrabbasso; Gianni Bertoncini, batteria, Cheryl Porter  affronta un repertorio che indaga in profondità questo genere a partire dalle fondamentali popular songs sino agli innesti con l’espressività del blues. Ma nel corso della sua ricca carriera, costellata da oltre venti album e una quarantina di singoli, la voce della Porter ha lasciato il segno in situazioni stilisticamente variegate, nonché di notevole prestigio. Ha infatti collaborato con Mariah Carey, Amii Stewart, David Crosby, Luciano Pavarotti, Andrea Bocelli, Gianni Morandi, Paolo Conte, Katia Ricciarelli, Tito Puente, The Blues Brothers e Bono degli U2. La grande versatilità della sua voce, vigorosa ma pure raffinata, è stata anche al servizio di grandi personalità del jazz come Dave Brubeck, Bob Mintzer, i Brecker Brothers.

Info: concerto sabato 10 marzo,Teatro Comunale, Via Mazzini 10, Cesenatico.  tel. 0547 79274.

Escribe tu comentario!