Martín Rojas: la mia vita legata a Sanremo e al  jazz

Il compositore e chitarrista cubano Martín Rojas Torriente dopo un lungo silenzio è riapparso in compagnia del grande cantautore e collega Pablo Milanés al festival Barranquijazz sulla costa caraibica della Colombia. Gian Franco Grilli l’ha raggiunto per ripercorrere la sua lunga carriera artistica e la dolorosa vicenda umana segnata da un gravissimo incidente subito nell’infanzia e accettato e superato con la musica.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » attualità, Cuba, Stati Uniti, TOP NEWS

Cuba: dagli Usa aiuti via mare, dopo 50 anni

11. luglio 2012 – 23:59No Comment
Cuba: dagli Usa aiuti via mare, dopo 50 anni

Da oggi, 11 luglio, Cuba e Stati Uniti sono più vicini grazie al nuovo collegamento marittimo che permetterà di inviare da Miami all’ Avana articoli umanitari escludendo quindi prodotti destinati al commercio e alla rivendita.  Questo è il primo servizio marittimo dopo cinquant’anni che permette di percorrere rapidamente e legalmente le 90 miglia che dividono i due paesi.

La prima imbarcazione, che si chiama Ana Cecilia,  arriverà all’Avana giovedì 12 luglio, scaricherà i prodotti umanitari, soprattutto materassi inviati da ONG e gruppi religiosi, ma anche pacchetti spediti da famiglie cubano-americane a famigliari e amici che vivono nell’Isla Grande.

Al momento, secondo il portavoce della International Port Corp.  di Miami,  Leonardo Sanchez Adega,  questo trasporto si effettuerà una volta la settimana e nonostante tutto “è un buon inizio  riguardo spedizioni legali – ha proseguito Adega – e con ogni probabilità aprirà la strada ad altre inziative”. La nave rientrerà a Miami vuota.

Un primo segnale per incominciare finalmente a eliminare l’anacronistico bloqueo.

Escribe tu comentario!