Ravenna JAZZ 2020: dal 30 giugno al 14 novembre

Ravenna Jazz 2020 “Reloaded”: la quarantasettesima edizione dello storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata” -post-Covid. Stesso numero di serate a quelle annullate per emergenza pandemia ma distribuite nel corso di vari mesi: dal 30 giugno al 14 novembre 2020.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » attualità, Colombia, vallenato

Colombia: muore Diomedes Díaz, idolo del vallenato

23. dicembre 2013 – 22:02No Comment
Colombia: muore Diomedes Díaz, idolo del vallenato

Domenica 22 dicembre è scomparso all’età di 56 anni il cantautore colombiano di musica vallenata, Diomedes Díaz. Il decesso è avvenuto nella capitale del vallenato, ossia Valledupar, departamento del Cesar (Nord della Colombia), e il sindaco della città ha decretato 4 giorni di lutto. (video)

Diomedes Dionisio Díaz Maestre, sopranominato  “El cacique de La Junta”,  zona rurale dove nacque il 26 maggio 1957 (Departamento de la Guajira)  è conosciuto tra gli appassionati di musica Vallenata (genere  della Costa Atlantica della Colombia lanciato a livello internazionale grazie a Carlos Vives) per canzoni di successo come “Bonita”, “Mi primera cana” e “Sin ti”, tra le altre del suo ricco repertorio. Tra mille polemiche per aver condotto una vita molto frenetica e criticata per contatti con il mondo della droga e la scomparsa di una sua fidanzata, la carriera quarantennale di Diaz ha registrato grandi successi e ottenuto dischi d’oro e di platino. 35 DISCHI incisi per un totale di circa 16 milioni di copie vendute. Famosissimo in Colombia.

Quattro giorni prima della sua morte, El Cacique aveva lanciato un nuovo album intitolato “La vida del artista”.

Appena si è diffusa la notizia della scomparsa dell’artista, migliaia di suoi fan hanno cominciato ad arrivare nella centralissima  Plaza Alfonso López della città di Valledupar, mecca del vallenato (distante circa 660 km da Bogotà) dove è stata allestita la camera ardente che resterà aperta sino al 25 dicembre, giorno della cerimonia funebre.

Diomedes Diaz è il quarto grande artista che perde il folklore colombiano negli ultimi due anni: in agosto   2012 morì Jairo Varela, fondatore e leader dell’orchestra salsera  “El Grupo Niche“; nel luglio 2011 morì Joe Arroyo, leader dell’orchestra “La Verdad”, e lo scorso 13 giugno, il compositore Leandro Díaz.

Escribe tu comentario!