GIOVANNI GUIDI Digital Tour on Crossoroads

Parte dal festival Crossroads il Digital Tour del pianista Giovanni Guidi. L’appuntamento è per venerdì 27 marzo alle ore 18:30, quando l’esibizione in piano solo di Giovanni Guidi sarà fruibile in diretta dalla pagina facebook di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, attualità, bolero, Cuba, musica, Nueva Trova, rock argentino, Son, Video

Cuba: addio a Santiago Feliú, rocker della Nueva Trova

17. febbraio 2014 – 23:56No Comment
Cuba: addio a Santiago Feliú, rocker della Nueva Trova

Il cantante  più rock della Nueva Trova cubana,  movimento fondato da Pablo Milanes e Silvio Rodriguez, il 12 febbraio scorso è stato stroncato repentinamente da un infarto: si chiamava Santiago Feliù, cinquantadue anni tra meno di mese (era nato il 29 marzo 1962). Compositore, chitarrista, cantante, Santiago era stato allievo di Silvio Rodriguez. (Video, Santiago  canta “Para Barbara”)

Quel Silvio Rodriguez  che frequentava la casa dei Feliù, suoi colleghi, quando Santiago era un bambino. E Silvio stabilì un fraterno rapporto con Santy, tanto che in alcune tournée, in Spagna e in Sudamerica, Rodriguez  lo volle al suo fianco, oltre al gruppo Afrocuba. Un altro grandissimo amico e coetaneo dello scomparso cantante , e che in questi giorni l’ha voluto ricordare con parole toccanti, è il cantautore argentino Fito Paez, che racconta di  aver conosciuto Santi (come affettuosamente lo chiamavano nell’ambiente artistico) grazie a Pablo Milanes durante il festival di Varadero 1987.

Mini biografia. Santiago Feliù, nato nel 1962, è cresciuto in un ambiente musicale: suo padre e il fratello Vicente Feliù sono compositori molto noti. A 14 anni incomincia a scrivere le sue prime canzoni che lo portano dritto dentro il Movimento di canzone impegnata della Nueva Trova nell’anno 1978. E nel medesimo anno  si unisce in duo a Donato Poveda. La sua chitarra, rockettara, aggressiva,  suonata con la sinistra, si stacca nettamente da quella trovadoresca che funge esclusivamente nel classico ruolo da accompagnamento.  Nel 1980 Silvio Rodriguez  interpretó la sua canzone “Para Bárbara” nel Concorso di Musica Popolare Cubana Adolfo Guzmán. Nel 1985  creò un suo gruppo con il quale andrà poi in tour in molti paesi dell’America latina e del Vecchio continente. Ha all’attivo 11 dischi, ha duettato con Silvio Rodríguez, Pablo Milanés, Noel Nicola, Vicente Feliú, Omara Portuondo, Joan Manuel Serrat, Eduardo Aute, Ismael Serrano, León Gieco, Fito Páez e Juan Carlos Baglietto. L’ultimo disco Ay, la vida fu molto apprezzato dalla critica specializzata. Tra i suoi ispiratori Cat Stevens e Bob Dylan, oltre ovviamente, e prima di tutti gli altri, Silvio Rodríguez, Pablo Milanés e suo fratello Vicente Feliù, che al momento della scomparsa di Santy si trovava in Guatemala.

Ricordiamo la memoria di questo grande artista proponendovi una sua performance  con voce/chitarra/armonica durante un concerto in Cile.

Nel Video, Santiago Feliù canta “Para Barbara”

Pubblichiamo la nota in spagnolo scritta da Silvio Rodriguez sul suo blog Segunda Cita

Santy

Suena el teléfono a las cuatro de la mañana y pienso que ojalá sea un equivocado. Desde una conciencia adormecida el instinto de conservación lanza ese pensamiento. Si esa llamada no es error ¿qué buena noticia te pueden dar a las cuatro de la mañana? El instinto no traiciona, no miente, viene de un lugar ignoto pero corta como navaja, porque cuando escucho Aurora y después “cuándo fue”, ya la cabeza está en Vicente, que está en Guatemala, en algún accidente de avión o carretera, en un atentado loco.

Pero no es avión ni carretera ni atentado ni Vicente. Es Santiago, el más joven, a quien hace una hora se lo llevó un infarto.

Ayer mismo borré la carpeta donde le puse una selección de fotos de su boda. ¿Por qué llevaba días pensando en él?

Muchas malas palabras se me ocurren. Muchas. “Son tantas, que se atropellan”.

Murió Santiago Feliú

Escribe tu comentario!