HORACIO «EL NEGRO» & ITALUBA: clave, centro vitale del latin

Il batterista cubano HORACIO «El Negro» HERNANDEZ non necessita di presentazioni presso il pubblico dei latinjazzofili (ma anche del pop-rock jazz), e tanto meno ai frequentatori del Torrione di Ferrara dove, con il quartetto ITALUBA, …

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » live jazz, musica, Stati Uniti

Jazz Club Ferrara: in pedana GEORGE CABLES quartet

28. marzo 2014 – 14:40No Comment
Jazz Club Ferrara: in pedana GEORGE CABLES quartet

Sabato 29 marzo 2014 (ore 21.30) nell’affascinante Jazz Club Ferrara è di scena il miglior modern mainstream con una stella del jazz, il pianista George Cables sostenuto dal ficcante drumming di Victor Lewis e affiancato da altri due virtuosi del proprio strumento, Darryl Hall al contrabbasso e il sassofonista bolognese Piero Odorici.

Art Pepper lo chiamava “Mr. Beautiful” per impeccabile perizia tecnica e una musicalità fuori dal comune tali da rendere ogni interpretazione un unicum. Classe 1944, George Cables gode del privilegio di essere nato a New York ma sono le sue sorprendenti capacità che, terminati gli studi, gli consentono di inserirsi velocemente nella scena jazzistica del tempo. Siamo alla fine degli anni ’60 quando lo troviamo a fianco di Paul Jeffrey e Max Roach e nei gruppi di Art Blakey e Sonny Rollins.

È grazie a quest’ultimo se Cables visita la West Coast di cui si innamora a tal punto da lasciare la Grande Mela. Del periodo californiano sono da menzionare le collaborazioni con Freddie Hubbard, Woody Shaw, Bobby Hutcherson e l’inizio dell’attività di leader. Le successive chiamate di Dexter Gordon, George Benson e Art Pepper, con cui militerà fino al 1982 (anno della scomparsa del grande sassofonista), lo rendono non solo best musician for musicians, ma anche uno dei più apprezzati pianisti presenti sulla scena da oltre quarant’anni.

Eleganza del fraseggio e raffinatezza del tocco costituiranno la base per un toccante dialogo in musica corroborato dalla batteria di Victor Lewis e dalla fluidità del contrabbasso di Darryl Hall a cui si aggiunge la verve del sax di un amico del Torrione, Piero Odorici.

Avrete capito che si tratta di un concerto da non perdere, assolutamente!

Info: www.jazzclubferrara.com

Il concerto si svolge al Torrione San Giovanni, via Rampari di Belfiore, 167 – Ferrara

*********************************************************************************************************

Escribe tu comentario!