JAZZ PER IL PIANETA

Il “cambiamento climatico” non riguarda davvero il clima. Riguarda le persone, la migrazione, il cibo, l’acqua, l’accesso, la salute, l’istruzione e l’equità delle opportunità”, ha dichiarato Fio Omenetto, direttore della Fondazione Tällberg. Se non aggiustiamo il nostro clima ora, ci saranno troppe cose da sistemare in seguito”

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Cile, cinema, Panama, Samba Bossanova

Panama/Cile: GLORIA trionfa ai Premi Platino

6. aprile 2014 – 16:43No Comment
Panama/Cile: GLORIA trionfa ai Premi Platino

Il film cileno “Gloria” di Sebastian Lelio, con tre premi, è stato il trionfatore della prima edizione dei Premi Platino assegnati al cinema iberoamericano celebrata nel Teatro Anayansi della Città di Panama. La pellicola ha conquistato i premi come Miglior Film, Miglior Sceneggiatura e Miglior Interpretazione Femminile.

Il film narra la vicenda di Gloria, una donna cilena, 60 anni, divorziata e con due figli adulti che hanno già raggiunto una totale autonomia. La protagonista (Paulina Garcia),  single, è in cerca di amore e avrà una relazione con Rodolfo: uomo anche lui di mezza età, divorziato da un anno e con due figlie.

GLORIA, come abbiamo scritto su questo portale, è un buon film, il cui contenuto vero (la soliditudine quando diventa patologia), se vogliamo dirla proprio tutta, non riguarda soltanto la società cilena. Quel tipo di solitudine, quella ricerca dell’altro ad ogni costo, è espressione tipica di società ipercompetitive, globalizzate, senza protezioni sociali perchè dominate dal mercato, relazioni umane finte, realtà come quella che pare di vedere in Cile, ma assimilabile al nostro mondo. Leggi le recensioni

Escribe tu comentario!