GUSTAVO OVALLES: dal “Sistema” Abreu al latin jazz con quitiplá

Tranquillo, solare, ambasciatore di musiche venezuelane, “console” di ritmi afrocubani, Gustavo Ovalles è oggi uno dei multipercussionisti più richiesti sia nel latin jazz che nei progetti di world music. «Sonidos del Orinoco» è il titolo della sua produzione più recente. L’abbiamo intervistato in occasione di una tournée con il pianista cubano Omar Sosa. Ecco cosa ci ha raccontato.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, cumbia, musica, pop latino, reggae, rock argentino, soul

EMA & Quilombo Sonoro sbarca con “Musika y Amor”

12. luglio 2014 – 15:23No Comment
EMA & Quilombo Sonoro sbarca con “Musika y Amor”

Ema Yazurlo, leader del gruppo argentino La Zurda, sbarca in Europa per presentare il nuovo cd “Musika y Amor“, un festoso melting pot di sonorità world che amalgama gli stili più disparati, dal carnavalito al tango, passando per chacarera, funky, rap, reggae, hip hop latino, electro swing. In una parola: patchanka 3.0. Meritevoli di segnalazione un paio di brani in cui spiccano trombone con un azzeccato fraseggio jazz e armonica in chiave blues.

Insomma un buon mix tra modernità e tradizione, tra sonorità folk e linguaggi urbani, tra strumenti tipici del continente sudamericano e quelli internazionali. Infatti un orecchio attento ed esperto potrà riconoscere charango, ronroco, cuatro, bombo leguero sapientemente incrociati agli universali  ottoni, qui rappresentati da trombone e tromba, tastiere, fisarmonica,  armonica, basso e batteria.  Come dire un vero ma piacevole quilombo, nel senso di un mezcla ben ordinata e priva di quella confusion che spesso ci capita di vedere e ascoltare quando vi è un sovradosaggio degli elementi impiegati. Buonissimo dunque questo nuovo progetto patchankero che potrete apprezzare intervenendo a una delle tappe italiane del tour del gruppo: dal 16 luglio al 6 agosto. Per saperne di più contattare  via mail: pigagency@libero.it o telefonando al 347 2215537.

Escribe tu comentario!