Ravenna JAZZ 2020: dal 30 giugno al 14 novembre

Ravenna Jazz 2020 “Reloaded”: la quarantasettesima edizione dello storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata” -post-Covid. Stesso numero di serate a quelle annullate per emergenza pandemia ma distribuite nel corso di vari mesi: dal 30 giugno al 14 novembre 2020.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Cuba, Messico, Puerto Rico, Salvador, Venezuela

America Latina… in rassegna (18 settembre 2014)

17. settembre 2014 – 22:13No Comment
America Latina… in rassegna (18 settembre 2014)

Le notizie e gli articoli più interessanti di questa puntata della rassegna latina parlano di America Latina in generale, poi  di Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Cuba, Colombia, El Salvador, Messico, Perù e altri paesi ancora.

Cile/ Un Ministro mapuche dopo le proteste per la terra. Si infiamma ancora la lotta dei nativi defraudati delle loro proprietà storiche. La Presidenta getta acqua sul fuoco con una nomina a sorpresa. (Il Venerdì,  articolo di Gabriella Saba, 5 settembre 2014)

Cuba/ Dissidi, scissioni e spie fra le donne dell’opposizione. Si spaccano le “Damas de Blanco”, le donne che si oppongono al regime cubano, protagoniste da anni di silenziose sflilate nelle strade dell’Avana. (Sette| Corriere della Sera, rubrica Latinos, Rocco Cotroneo, 12 settembre 2014)

Cuba/Restrizioni alla dogana. Dal 1 settembre le restrizioni limiteranno la quantità di beni e prodotti che i viaggiatori potranno far entrare nell’isola, con l’obiettivo di ridurre le importazioni illegali e proteggere il mercato nazionale. (Internazionale)

America Latina/Dai vulcani alle Ande. L’America Latina ha fatto molti progressi, na è ancora segnata dai problemi ereditati dal passato. Enrique Krauze ne ha parlato con Mario Vargas Llosa. Krauze, giornalista messicano, parteciperà il 4 ottobre  a un dibattito sulla Sinistra in America Latina nell’ambito del festival Internazionale a Ferrara 2014. (Internazionale, 5 settembre 2014)

El Salvador/ Finalmente beato Oscar Romero? La beatificazione dell’Arcivescovo salvadoregno Oscar Romero, ucciso sull’altare dal regime militare nel marzo del 1980, sarebbe finalmente sbloccata. (Il Venerdì, esteri, 12 settembre 2014)

Messico/ A tavola con i morti. In Messico il giorno dei defunti si festeggia con musica e banchetti. E’ una celebrazione che esalta la continuazione della vita, dove non c’è spazio per la tristezza e il rapporto con il cibo è molto stretto. (Internazionale, 5 settembre 2014)

Nicaragua/ Via d’uscita. Bonanza, Nicaragua.  29 agosto 2014. Un minatore viene tratto in salvo dopo il crollo avvenuto a ottocento metri di profondità nella miniera d’oro e d’argento di El Comal. (Internazionale, immagini – 5 settembre 2014)

Portorico/ Il male oscuro dell’isola. Contraccezione diffusa e crollo dell’industria: tutti sognano di partire per la Florida…. Da cinque anni ci sono più cittadini dell’isola caraibica negli Stati Uniti che in patria. (Sette| Corriere della Sera, rubrica Latinos di Rocco Cotroneo, 12 settembre 2014)

Venezuela/ Impronte digitali a chi compra per fermare il contrabbando. …Il sistema, sostengono a Caracas, scoraggerà l’accaparramento di prodotti e il contrabbando verso la Colombia. (Sette| Corriere della Sera, rubrica Latinos di Rocco Cotroneo, 12 settembre 2014)

Brasile/ I killer dell’Amazzonia. Otto arrestati negli Stati di Para, San Paolo e Mato Grosso, per aver occupato clandestinamente e distrutto con il fuoco migliaia di ettari della più grande foresta tropicale del mondo, l’Amazzonia. (Il Venerdì, 12 settembre 2014)

Brasile/Eva contro Eva. La morte accidentale del candidato che doveva sfidare alle presidenziali del Brasile Dilma Rousseff ha riaperto una gara che sembrava scontata. La sfidante, Marina Silva, è un avversario molto più forte con una storia da romanzo. (Il Venerdì, articolo di Gabriella Saba, 12 settembre 2014)

Argentina/ Il 28 agosto il paese è stato paralizzato da uno sciopero generale indetto da tre sindacati per chiedere aumenti salariali.

Argentina/ Nove anni in incognito dopo il lavoro a caccia dell’assassino del figlio. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 12 settembre 2014)

Cile. La presidente Michelle Bachelet ha stanziato il 1 settembre 500 milioni di dollari per rilanciare l’economia del paese. Le difficoltà sono dovute al calo del prezzo del rame, il principale prodotto d’esportazione.

Bolivia/L’invasione dei randagi. Nelle strade delle città boliviane vagano almeno 300.000 cani randagi….In Bolivia è anche molto diffusa l’abitudine di lasciar liberi per le strade i cani domestici durante il giorno, i quali tornano a casa la sera appena per mangiare e dormire. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 05.09.2014)

Cile. L’ultimo santuario delle api. Il Cile potrebbe diventare l’ultimo santuario delle api nel mondo, grazie alla sua geografia e all’abbondanza di acqua. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 05.09.2014)

Escribe tu comentario!