GIOVANNI GUIDI Digital Tour on Crossoroads

Parte dal festival Crossroads il Digital Tour del pianista Giovanni Guidi. L’appuntamento è per venerdì 27 marzo alle ore 18:30, quando l’esibizione in piano solo di Giovanni Guidi sarà fruibile in diretta dalla pagina facebook di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, attualità, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Messico, Repubblica Dominicana, Venezuela

America Latina… in rassegna (29 settembre 2014)

29. settembre 2014 – 20:05No Comment
America Latina… in rassegna (29 settembre 2014)

Le notizie e gli articoli più interessanti di argomento latinoamericano in questo numero parlano di Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia,Cuba, Messico, Nicaragua, Repubblica Dominicana e Venezuela.

Argentina/ La crescita inarrestabile (causa migranti) delle favelas. Il caso dell’insediamento illegale che si era battezzato “Villa Papa Francisco” alla periferia di Buenos Aires… ha riportato alla luce le dimensioni del fenomeno delle villas miseria (come in Argentina si definiscono le favelas) della capitale. (Sette| rubrica Latinos di Rocco Cotroneo, 19 settembre 2014)

Argentina/ Vanno alla sbarra i dottori che rapirono i neonati. Per la prima volta siedono nelle aule di un tribunale tre medici argentini accusati di aver collaborato al furto dei neonati durante la dittatura militare. (Sette|- rubrica Latinos di Rocco Cotroneo, 26.09.2014)

Bolivia/Il tram-funivia più alto del mondo. Una seconda linea di funivie è stata inaugurata nella capitale boliviana La Paz per collegare il centro della città al sobborgo di “El Alto”, situato a 4.000 metri di altitudine. (Sette| rubrica Latinos di Rocco Cotroneo, 26.09.2014)

Brasile. Una torre nell’Amazzonia. “Il Brasile ha cominciato a costruire una torre di osservazione alta più di trecento metri nel cuore dell’Amazzonia, a 150 chilometri dalla città di Manaus”. (Internazionale)

Brasile. Ventidue poliziotti sono stati arrestati il 15 settembre a Rio de Janeiro con l’accusa di estorsione. (Internazionale, 19 settembre 2014)

Brasile. Conti bloccati per Batista. I giudici minacciano di requisire quel che resta dell’immensa fortuna del miliardario….L’imprenditore brasiliano Eike Batista, che arrivò a possedere l’ottava fortuna al mondo secondo la rivista Forbes, si è visto bloccare i propri beni dalla giustizia brasiliana, la quale gli ha trovatao seu sei conti bancari “appena” 117 milioni di reais in titoli, circa 40 milioni di euro. (Sette| rubrica Latinos di Rocco Cotroneo, 26.09.2014)

Cile. Tra le Ande e il mare. In bici lungo i vigneti della valle del Maipo o a cavalcare lungo la precordigliera delle Ande. E infine tra i quartieri artistici di Santiago. (Internazionale, 19 settembre 2014)

Cile. Il terrore arriva in metrò. 200 attentati “a bassa intensità” in 10 anni. Ma ora le bombe fanno dodici feriti. Dal 2005 a oggi in Cile sono esplose oltre 200 bombe artigianali. (Internazionale, 19 settembre 2014)

Cile. Il centro medico manda la “parcella” a Zamorano.Una banca cilena ha presentato all’ex calciatore Ivan Zamorano (già nell’Inter e Real Madrid) la richiesta di saldare un debito pregresso di 2,8 milioni di dollari. (Sette| rubrica Latinos di Rocco Cotroneo, 26.09.2014)

Colombia.”Diritto alla corrida”. Impossibile lo stop. Proibire le corride in Colombia è incostituzionale, gli spettatori con i tori possono riprendere nella capitale Bogotà. La proibizione era stata decisa dal sindaco della capitale, Gustavo Petro, e salutata con favore dai gruppi animalisti e una parte dell’opinione pubblica.

Cuba, un’altra musica. Note d’autore, incontri con gli artisti. Buena Vista, la big band dei “vecchietti”. Passeggiando con la “Trova”. Tutti i pezzi sono firmati da Riccardo Jannello.  Nell’insieme è una bella pagina cubana, anche se contiene qualche inesattezza  (Il Settimanale, turismo Tempo Libero Enogastronomia, nelle pagine del Resto del Carlino, 18 settembre 2014)

Cuba. Medici per l’ebola. Il 12 settembre il ministro della salute cubano, Roberto Morales, ha annunciato che il governo invierà in Sierra Leon 165 operatori sanitari per aiutare ad affrontare l’epidemia di ebola…. Oggi più di 50 mila medici e paramedici cubani lavorano in Asia, Africa e America Latina, in particolare in Venezuela e in Brasile. L’esportazione di servizi,soprattutto sanitari, porta all’isola più di 10 miliardi di dollari all’anno. (Internazionale, 26 settembre 2014)

Messico. La forza viene dalle donne. La giornalista Lydia Cacho si è schierata in prima persona contro la discriminazione e la violenza in genere. Rischiando la vita. Lydia Cacho sarà alla manifestazione Internazionale di Ferrara il 3 e 4 ottobre 2014.

Nicaragua. Un meteorite fantasma lascia un cratere reale. Una forte esplosione in prossimità dell’aeroporto di Managua udita in gran parte della città e la scoperta di di un grande cratere di dodici metri di diametro e cinque di profondità hanno fatto dichiarare alle autorità nicaraguensi che un meteorite di grandi dimensioni era appena caduto alla periferia della capitale. Ma i dubbi sulla versione ufficiale sono parecchi. (Sette| rubrica Latinos di Rocco Cotroneo, 26 settembre 2014)

Repubblica Dominicana. Santo Domingo, per le sue vittime era l’Italiano. E’ un reportage sulle vittime dell’arcivescovo Wesolowski nell’isola caraibica. (La Repubblica)

Venezuela. Il 10 settembre decine di persone hanno partecipato a una protesta a Caracas durante un’udienza del processo a Leopoldo López, uno dei leader dell’opposizione. (Internazionale, 19 settembre 2014)

Venezuela. Per semplificare, Maduro vorrebbe ridurre ad appena cinque il numero delle banche nel Paese. Questo per dare impulso alla crescita economica.

Venezuela. La Mud elegge l’anti-Maduro. Obama: liberate l’oppositore Lopez. Caracas: e voi il portoricano Rivera. Botta e risposta all’Onu tra il presidente statunitense e quello del Venezuela sui prigionieri politici, la guerra e i diritti umani. Nel Bronx, sostegno alla rivoluzione bolivariana. (Il Manifesto, 24.09.2014)

Escribe tu comentario!