Cuba/ José Martí  en Nueva York

L’immortale José Martí jazzificato dal pianista-compositore cubano MANUEL VALERA. Di questo progetto si parla sul mensile Musica Jazz di novembre 2020. Sul numero di dicembre uscirà la seconda parte che completa il corposissimo articolo-intervista realizzato da Gian Franco Grilli.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Cuba, musica, rumba, Salsa, Son

CUBA: ABELARDO BARROSO Y Orq. SENSACION

2. novembre 2014 – 12:07No Comment
CUBA: ABELARDO BARROSO Y Orq. SENSACION

CHA CHA CHA è l’album di Abelardo Barroso (1905-1972) con l’orchestra Sensacion che esce in questi giorni per l’etichetta discografica World Circuit (distr. IRD). Nonostante il titolo, non è una raccolta di cha cha cha ma un bellissimo disco di ritmi ballabili e cantabili cubani che ruotano attorno al son, il pilastro di tutta la musica popolare di Cuba. 14 formidabili e contagiosi successi degli anni Cinquanta, da non perdere. Una bella pagina dell’epoca d’oro della musica cubana. 

Se vi è piaciuta la musica di Buena Vista Social Club, questo album del cantante Barroso, a dir poco, vi affascinerà perchè è un progetto autenticamente cubano, come dicono all’Avana: con mucho Sabor. Un vero tripudio di allegria cubana attraverso ritmi contagiosi interpretati dalla intrigante voce sonera di Abelardo Barroso con l’accompagnamento di un’orchestra fenomenale nel formato charanga  come la Sensacion in cui spiccano fantastiche improvvisazioni di flauto e tromba. Dal son montuno al guaguanco passando per  danzonete e cha cha cha.

La World Circuit, l’etichetta inglese che ha enormemente contribuito al successo planetario del progetto Buena Vista Social Club e che di recente ha dato alle stampe l’album del maestro della kora Toumani Diabaté Toumani & Siddiki,  pubblica ora un’antologia di Abelardo Barroso, la grande voce cubana del son, del danzonete, in una parola, dei grandi ritmi ballabili della musica cubana tra cui ovviamente cha cha cha, rumba e guaguanco.

I brani registrati negli anni Cinquanta da questo grande interprete con la formidabile Orquesta Sensación rappresentano uno dei momenti più alti dell’epoca d’oro della musica cubana: la World Circuit ne ripresenta 14, tutti accuratamente rimasterizzati.

Brani vividi ed eleganti, tra i più squisiti della musica cubana, sono riproposti per la prima volta in 60 anni  in Cha Cha Cha:  Il progetto è diventato una vera e propria  passione personale  per Nick Gold della World Circuit, da lungo tempo ammiratore della voce di Barroso e delle sue incisioni classiche con la  Orquesta Sensación.

Le 14 tracce di Cha Cha Cha, rimasterizzate dal leggendario Bernie Grundman (che ha collaborato con Michael Jackson, Dr Dre, Quincy Jones, Joni Mitchell e altri) e dal team di Jerry Boys and Tom Leader, sono accompagnate da un booklet con note e testimonianze fotografiche dello stesso Barroso. I cultori più affezionati potranno invece guardare a breve un documentario on-line che ripercorre in dettaglio la vita di questo grande artista.

Nato all’Avana nel 1905 e scomparso nel 1972, Abelardo Barroso è stato il primo sonero mayor (il cantante principale dei gruppi di son) a conquistare il cuore del grande pubblico cubano. È stato cantante del Sexteto Habanero dal 1925 e nel 1926 ha registrato con il Sexteto Boloña, prima di unirsi, nel 1927, al Septeto Nacional di Ignacio Piñeiro. Fra il 1929 e il 1930 ha fatto del gruppo di varietà  Salmerón, con il quale ha compiuto una tournée in Spagna. Ritornato a Cuba, ha fondato nel 1933 la charanga López–Barroso, con Orestes López, esibendosi parallelamente con  il Sexteto Universo, per poi costituire nel 1935 Sexteto Pinin. Durante gli Quaranta ha lavorato al cabaret  Sans-Souci, come leader della National Police Band. Negli anni Cinquanta è quindi diventato una delle icone del secondo movimento della charanga, insieme alla Orquesta Sensación, con la quale si è esibito anche a Miami (1957) e a New York (1959 e 1960).  Abelardo Barroso si è ritirato dalle scene musicali nel 1969.

Vi suggeriamo l’ascolto di En Guantanamo, primo brano della raccolta CHA CHA CHA

Escribe tu comentario!