JAZZ PER IL PIANETA

Il “cambiamento climatico” non riguarda davvero il clima. Riguarda le persone, la migrazione, il cibo, l’acqua, l’accesso, la salute, l’istruzione e l’equità delle opportunità”, ha dichiarato Fio Omenetto, direttore della Fondazione Tällberg. Se non aggiustiamo il nostro clima ora, ci saranno troppe cose da sistemare in seguito”

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » jibaro, live jazz, musica, Perù, plena, Puerto Rico, Venezuela

MIGUEL ZENÓN Quartet

22. febbraio 2015 – 18:33No Comment
MIGUEL ZENÓN Quartet

Ecco un po’ di scatti e un assaggino video del concerto al Torrione Jazz Club di Ferrara tenuto sabato 21 febbraio 2015 dal sassofonista e compositore portoricano Miguel Zenón con il suo quartetto latinoamericano. Infatti completavano la formazione il pianista venezuelano Luis Perdomo, il contrabbassista peruviano Jorge Roeder e il batterista Henry Cole, connazionale del leader.(foto e video)

Il contraltista boricua ci ha regalato  un bellissimo concerto, in una cornice accogliente e di grande relax come è quella del Torrione, per presentare l’album “Identities Are Changeable” (Miel Music) nuovo progetto di ampio respiro ispirato a un lavoro di ricerca identitaria dei portoricani-newyorchesi con un taglio psicosociologico, molto interessante, ma tradotto musicalmente con le principali sintassi del jazz contemporaneo, e solo marginalmente ricorrendo a quelle della tradizione caraibica o latina, come invece ci si poteva aspettare tenendo conto delle origini del leader e dei suoi sodali e anche pensando al titolo del progetto. Nonostante queste nostre lievi perplessità, siamo in presenza di musica di altissimo livello e che possiamo maggiormente apprezzare nel disco sopracitato, dove spicca tra l’altro il corposo contributo orchestrale dei fiati coinvolti nel progetto .



Escribe tu comentario!