Cuba/ José Martí  en Nueva York

L’immortale José Martí jazzificato dal pianista-compositore cubano MANUEL VALERA. Di questo progetto si parla sul mensile Musica Jazz di novembre 2020. Sul numero di dicembre uscirà la seconda parte che completa il corposissimo articolo-intervista realizzato da Gian Franco Grilli.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Brasile, live jazz, musica, Samba Bossanova

BRASILE al Torrione con Barbara Casini

15. aprile 2015 – 22:18No Comment
BRASILE al Torrione con Barbara Casini

Venerdì 17 aprile, dalle ore 20, Jazz Club Ferrara, Torrione San Giovanni – Somethin’Else torna in Brasile per una serata in cui l’anima culinaria carioca si fonde alle doti canore della fantastica Barbara Casini. Accompagnata al pianoforte da Alessandro Lanzoni, la cantante toscana ripercorrerà le tappe del suo lavoro di compositrice e di interprete del repertorio brasiliano confluite in Uma Mulher, nuovo cd edito da Philology Records (distr. I.R.D.)

Venerdì 17 aprile (a partire dalle ore 20.00) Somethin’Else torna in Brasile per una serata in cui l’anima culinaria carioca si fonde alle doti canore di Barbara Casini. Accompagnata al pianoforte da Alessandro Lanzoni, vincitore del Top Jazz 2013 come miglior nuovo talento, la cantante fiorentina presenterà Uma Mulher (Philology, 2015), sfiziosa chicca sonora costituita per la maggior parte da composizioni originali, alternate a toccanti omaggi alle icone del songbook brasiliano come Chico Buarque, Ivan Lins ed Edu Lobo.

Nella casa in cui Barbara è nata a Firenze si ascoltavano le canzoni in voga negli anni ’50 e ’60, il jazz e la musica classica, mentre lei suonava il piano, la chitarra, ma soprattutto cantava, cantava di tutto: i Beatles, Rita Pavone, Mina…Poi sono arrivati altri dischi, con un suono mai sentito fino ad allora: la Bossa Nova. Barbara aveva quindici anni circa. È cominciata così la sua passione per la musica brasiliana, un amore straordinario, mai finito, che l’ha condotta alla scoperta del Brasile, del suo idioma, ma soprattutto delle tradizioni musicali di cui Barbara è interprete magistrale. Raffinata compositrice, ha pubblicato ad oggi una ventina di album testimoni non solo di grande musica, ma anche di prestigiose collaborazioni con artisti quali Guinga, Stefano Bollani, Toninho Horta, Enrico Rava, Lee Konitz e Fabrizio Bosso. Attiva anche in ambito teatrale e letterario, Barbara ha di recente pubblicato “Se tutto è musica”, un libro che raccoglie curiose conversazioni con alcuni dei più grandi compositori brasiliani dallo stesso Buarque a Gilberto Gil, tra gli altri.

È consigliata la prenotazione della cena al 333 5077059 (dalle 15:30). L’ingresso a offerta libera è riservato ai soci Endas.

Escribe tu comentario!