GIOVANNI GUIDI Digital Tour on Crossoroads

Parte dal festival Crossroads il Digital Tour del pianista Giovanni Guidi. L’appuntamento è per venerdì 27 marzo alle ore 18:30, quando l’esibizione in piano solo di Giovanni Guidi sarà fruibile in diretta dalla pagina facebook di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, attualità, Cile, Colombia, Cuba, cultura e tradizioni, Guatemala, Messico, Panama, Perù, pop latino, Puerto Rico, Salvador, Spagna, Venezuela

America Latina … in rassegna (26 maggio)

26. maggio 2015 – 17:02One Comment
America Latina … in rassegna (26 maggio)

Le notizie ‘latinoamericane’ selezionate per la rassegna di questa settimana parlano di Messico, Venezuela, Panama, Cile, Cuba,  Colombia, Argentina, Portorico, El Salvador, Guatemala, Perù e  anche Spagna.

Messico/A.A.A. Cercasi Sosia per stanchissimo deputato messicano. Ho troppi impegni, ha detto il politico spiegando che il doppio non dovrà mai fare le sue veci con la moglie. “Se busca a mi doble”… per ora in quattro hanno risposto all’annuncio, infischiandosene dello scherno che ha inevitabilmente suscitato in Messico la curiosa iniziativa del deputato Renato Tronco Gomez. (Il Venerdì, 22.05.2015, di Valeria Fraschetti)

Venezuela/ Lilian, campionessa di kite in missione anti-Maduro. E’ scesa in campo per far liberare suo marito finito in carcere dopo una protesta. Ma dice: sono solo la voce dei suoi messaggi. … La conversione da sportiva a volto politico è cominciata per Lilian Tintori (37 anni)on l’arresto di Leopoldo Lopez, suo marito, fascinoso 44enne, cattolico, laureato ad Harvard, da cui ha avuto due bambini. (Il Venerdì, 22.05.2015, di Daniele Castellani Perelli)

Spagna/ Biografia di una paella. E’ la ricetta spagnola più famosa al mondo, ma secondo i gourmet, anche la più snaturata. Siamo andati nel suo luogo natale, Valencia, per ricostruire la storia non sempre rosea. Avventure di un piatto nato contadino e diventato global food tra fieri tradizionalismi e megalomanie neocapitalistiche. (Il Venerdì, 22.05.2015, di Marco Cicala)

Messico/ L’altra faccia del Messico è una neo diva pop. Natalia Lafourcade ha scalato le classifiche con Hasta la Raiz, omaggio al passato del suo Paese. Dal Pueblo Magico al mondo, da una famiglia di giornalisti e scrittori ai palchi dei gruppi Mariachi di Coatepec: la storia della nuova diva pop messicana. … ha deciso di compiere un singolare viaggio nel passato del suo Paese andando a riscoprire musica e opere di Agustin Lara, ovvero el Flaco de Oro, cantante e attore vissuto tra il 1897 e il 1970 (Il Venerdì, 22.05.2015, Andrea Morandi)

Argentina/ Un nuovo disco tra Napoli e Argentina realizzato da Peppe Servillo (voce), Natalio Mangalavite (pianoforte) e Javier Girotto (sax): Parientes è il titolo dell’album, opera in bilico tra tango, milonga, jazz e canzone d’autore italiana.

Argentina/ Il caso Kirchner è chiuso. Il dossier sui suoi rapporti sospetti con l’Iran finisce nel cassetto. Ma resta un mistero. Il grande accusatore di Cristina Kirchner è morto lo scorso 18 gennaio, ancora non si sa come….La Cassazione argentina ha deciso che “per inesistenza dei fatti” non vi è ragione per indagare la presidente su presunti accordi segreti… (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 22.05.2015)

Colombia/ Il governo fa soffiare venti di pace sulle guerriglie marxiste…. a fine aprile i leader delle due grandi fazioni Farc e Eln si sono incontrati segretamente a Cuba, sede del negoziato con governo colombiano, con l’autorizzazione del governo di Bogotà…”Lo abbiamo fatto con l’unico obiettivo di far avanzare il processo di pace” ha spiegato il presidente colombiano Juan Manuel Santos (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 22.05.2015)

Portorico/ L’isola si avvicina sempre di più agli Stati Uniti. La possibilità che l’isola di Portorico diventi il 51esimo stato degli Usa è tornata di attualità dopo che Jeb Bush, ex governatore della Florida e probabile candidato repubblicano, ha dichiarato che si batterà in questo senso in una eventuale campagna per la Casa Bianca. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 22.05.2015)

Venezuela/ Porte del Paese chiuse per la stampa filo-opposizione. Ventidue direttori responsabili di giornali e siti internet, tutti vicini all’opposizione, non potranno lasciare il Venezuela per decisione della giustizia. Li accomuna la scelta di aver pubblicato rivelazioni su un presunto legame tra il narcotraffico e il presidente del Congresso Diosdado Cabello, numero 2 del regime chavista. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 22.05.2015)

El  Salvador/ Il miracolo di mons. Romero? Metter d’accordo la Chiesa. Il 23 maggio sarà proclamato beato l’arcivescovo di San Salvador assassinato 35 anni fa. Una riabilitazione tardiva che sancisce una verità: la scelta di molti prelati, durante le dittature militari, di stare dalla parte dei poveri e delle vittime non era disobbedienza o fanatismo ideologico. Era semplicemente giusta. Romero non era un “vescovo rosso” quindi la Chiesa non sta proclamando il primo santo comunista, ma un sacerdote semplice e devoto (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 22.05.2015)

Venezuela/Inchiesta della Dea per narcotraffico sul presidente del parlamento Cabello. Dopo la “campagna” del giornale conservatore spagnolo ABC. Diosdado Cabello nel mirino della Dea, l’agenzia antidroga federale Usa… sarebbe sotto inchiesta insieme ad altri funzionari del suo governo presieduto da Nicolas Maduro. Lo ha affermato un articolo del Wall Street Journal, subito ripreso da El Pais e dai suoi ripetitori nostrani. (Il Manifesto, Geraldina Colotti 19.05.2015)

Cuba/ La fede di Raul Castro. Quando Jorge Bergoglio si è affacciato per la prima volta su piazza San Pietro, poco più di due anni fa, nessuno poteva immaginare che il primo papa americano della storia avrebbe rotto il ghiaccio tra Cuba e Stati Uniti e che i presidenti dei due paesi ne avrebbero riconosciuto l’autorità morale. (El Pais, Internazionale 15.05.2015)

Cile/ Michelle Bachelet cambia i ministri. A causa degli scandali di corruzione che hanno coinvolto parenti e politici a lei vicini, la presidenta cilena ha deciso un rimpasto di governo. Ma la sua popolarità è compromessa. …sostituiti cinque ministri e cambiato mansioni ad altri quattro.  (P. Bonnefoy, The New York Times – Internazionale, 15.05.2015)

Cuba/ Nozze simboliche. Il 9 maggio migliaia di gay, lesbiche e tran gender hanno marciato per le strade dell’Avana a favore dei diritti delle coppie omosessuali e contro ogni forma di discriminazione. Nell’evento organizzato da Mariela Castro, figlia del presidente Raul e presidente del Centro Nacional de educacion sexual de Cuba, si sono celebrati dei matrimoni simbolici. (Miami Herald – Internazionale 15.05.2015)

Colombia/Sospeso l’uso del glifosato. Il presidente Juan Manuel Santos ha sollecitato il Consejo nacional de estupefacientes a vietare l’uso del glifosato, uno dei diserbanti agricoli più usati al mondo, per distruggere le piantagioni illegali di coca… L’Organizzazione mondiale della sanità ha inserito il glifosato nella lista delle sostanze chimiche “probabilmente cancerogene”. (Confidencial Colombia – Internazionale 15.05.2015)

Perù/ L’esercito nella miniera. …dopo la morte di un manifestante e di un poliziotto, il governo del Perù ha inviato più di 2000 soldati per presidiare la miniera di rame Tia Marial dipartimento Arequipa.  …le proteste contro il progetto della miniera vanno avanti da anni. (La Repubblica – Internazionale 15.05.2015)

Guatemala/ L’8 maggio si è dimessa la vicepresidenta Roxana Baldetti. Era rimasta coinvolta in uno scandalo di corruzione. (Internazionale, 15.05.2015)

Messico/ Gli altri sognatori. Un libro della fotografa Nin Solis, con testi raccolti da Jill Anderson, racconta le storie di ventisei giovani messicani  cresciuti negli Stati Uniti che sono dovuti tornare in Messico perché non  avevano i documenti. (Internazionale, 15.05.2015)

El Salvador/ Oscar Romero. Il lungo silenzio del Vaticano. Dopo 35 anni la beatificazione del sacerdote assassinato in Salvador: storia di una rimozione. (La Repubblica, di Vito Mancuso, 23.05.2015)

America Latina/ Teologi e vescovi così Francesco riabilita la Chiesa del dissenso (La Repubblica, Paolo Rodari, 23.05.2015)

Panama / “Restituite la tangente di Lavitola”. Panama chiede 18 milioni all’Italia. (La Repubblica, Fabio Tonacci, 25.05.2015)

un comentario »

Escribe tu comentario!