Ravenna JAZZ 2020: dal 30 giugno al 14 novembre

Ravenna Jazz 2020 “Reloaded”: la quarantasettesima edizione dello storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata” -post-Covid. Stesso numero di serate a quelle annullate per emergenza pandemia ma distribuite nel corso di vari mesi: dal 30 giugno al 14 novembre 2020.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » live jazz, musica, Stati Uniti

Fano Jazz, 24-31 luglio 2015

30. giugno 2015 – 16:35No Comment
Fano Jazz, 24-31 luglio 2015

Fano Jazz By The Sea edizione n. 23: anche quest’anno, dal 24 luglio al 31 luglio, il più importante festival jazz delle Marche rinnova l’appuntamento con i numerosi appassionati di una delle musiche più vitali del nostro tempo. Inaugurano la rassegna il formidabile tenorista Joshua Redman e i Bad Plus.

Il Festival – organizzato come di consueto da Fano Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano e altre istituzioni nazionali e regionali – si svolgerà principalmente proprio in riva all’Adriatico, all’Anfiteatro Rastatt (Spiaggia Sassonia), ma si distribuirà anche in altri spazi della città, con vari eventi collaterali. Il 2 agosto avrà quindi luogo l’ormai tradizionale trasferta nella cornice naturale della Golena del Furlo di Acqualagna.

Protagonisti d’eccezione del primo appuntamento all’Anfiteatro Rastatt saranno, venerdì 24 luglio, il sassofonista Joshua Redman (foto), uno dei tenoristi più ferrati attualmente in circolazione, e i Bad Plus, uno dei più originali piano jazz trios degli ultimi decenni. Ampio rilievo avrà quest’anno a Fano Jazz By The Sea il jazz europeo, iniziando dal concerto di sabato 25 di cui sarà ospite in esclusiva nazionale il quintetto del sassofonista norvegese Marius Neset, uno dei nomi nuovi della sempre fiorente scena musicale scandinava. La sera dopo sarà la volta della coppia transalpina formata dal sassofonista e clarinettista Michel Portal, personalità geniale che il pubblico di Fano ha già avuto modo di apprezzare in passato, e dal fisarmonicista Vincent Peirani, nuova star del suo strumento. Ancora un duo, ma stavolta improntato al dialogo fra Europa e Stati Uniti, sarà al centro della serata di lunedì 27 luglio: Paolo Fresu e il pianista Uri Caine rinnoveranno di fronte al mare il loro collaudato, ma sempre sorprendente, sodalizio. Nelle due serate seguenti l’Anfiteatro Rastatt si tingerà dei colori dell’Africa e della musica latina, prima con la bravissima cantante Dobet Gnahoré, originaria della Costa D’Avorio, e poi con il talentuoso cantante e chitarrista del New Mexico Raul Midon. Giovedì 30 luglio tornerà a Fano il più internazionale dei jazzisti italiani, Enrico Rava, che si presenterà alla guida del suo New Quartet, allargato per l’occasione al sassofonista Stefano di Battista. L’ultimo concerto all’Anfiteatro Rastatt, venerdì 31 luglio, sarà dedicato alla musica fusion e vedrà in scena il gruppo del batterista Omar Hakim, già componente dell’ultima edizione dei leggendari Weather Report.

Il sigillo finale alla XXIII edizione di Fano Jazz By The Sea verrà posto domenica 2 agosto alla Golena del Furlo dai messicani Troker, spettacolare formazione mai prima ascoltata in Italia che già si candida ad essere una delle rivelazioni del Festival. Più che semplice corollario saranno i numerosi eventi che si svolgeranno nella nuova location della Corte Sant’Arcangelo, una rassegna dedicata a musicisti emergenti, e in altri luoghi del centro storico, fra concerti-aperitivo, mostre fotografiche e di disegni, proiezioni di film e performance. Il tutto concorrerà, ancora un volta, a fare di Fano una autentica Città del Jazz e della musica tutta.

Biglietti concerti all’Anfiteatro Rastatt: da 15 a 25 Euro. Concerto del 2 agosto ingresso gratuito.

Info: Fano Jazz Network: Tel. 0721 803043, 342 601568

www.fanojazznetwork.it

Escribe tu comentario!