Ravenna JAZZ 2020: dal 30 giugno al 14 novembre

Ravenna Jazz 2020 “Reloaded”: la quarantasettesima edizione dello storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata” -post-Covid. Stesso numero di serate a quelle annullate per emergenza pandemia ma distribuite nel corso di vari mesi: dal 30 giugno al 14 novembre 2020.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » attualità, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Cuba, cultura e tradizioni, Honduras, Messico, Perù, Uruguay, Venezuela

America Latina… in rassegna (21.07)

20. luglio 2015 – 21:32No Comment
America Latina… in rassegna (21.07)

Le notizie latinoamericane di questo numero parlano di Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Honduras, Perù, Venezuela, Uruguay, Cuba e Messico.

Cile/ Da Allende a Vidal. Tre settimane da recluso con i golpisti a comandare. Durante la finale di Coppa America… (il fatto quotidiano, 13 luglio 2015)

Cile/Lo stadio lager dove c’era Walter il nazista. Michelle Bachelet non ha perso un partita del suo Cile in trionfo. Si sbracciava dalla tribuna d’onore, lampi di felicità allontanavano le malinconia di un passato che le ha cambiato la vita. (Il fatto quotidiano,  Maurizio Chierici, 13 luglio 2015)

Cile/ Mariujana cilena. Il 7 luglio la camera dei deputati del Cile ha approvato un progetto di legge che permetterebbe ai cittadini di coltivare fino a sei piante di mariujana per uso medico e ricreativo. (Internazionale, 10 luglio 2015)

Colombia/ La prima eutanasia. Il 3 luglio è stata eseguita in Colombia l’eutanasia di Ovidio Gonzalez Correa, un uomo di 79 anni di Pereira con un tumore in fase terminale. “Si tratta della prima eutanasia autorizzata dalla legge in Colombia e nel resto dell’America Latina”, scrive El Espectador. (Internazionale, 10 luglio 2015)

Messico/ Il 2 luglio un giornalista radiofonico, Filadelfo Sanchez Sarmiento, è stato assassinato a Miahuatlan, nello stato dell’Oaxaca. Più di 80 giornalisti sono stati uccisi in Messico negli ultimi dieci anni. (Internazionale, 10.07.2015)

Honduras/ Cittadini in piazza. Il 4 luglio sessantamila persone sono scese in strada a Tegucigalpa, la capitale dell’Honduras, per chiedere le dimissioni del presidente Juan Orlando Hernandez e del suo governo, accusati di corruzione.

Brasile/ Punire i minorenni. La camera dei deputati brasiliana ha approvato una proposta di emendamento alla costituzione che prevede la riduzione della maggiore età penale da 18 a 16 anni per una serie di reati come lo stupro, il sequestro di persona e l’omicidio volontario. (Internazionale, 10.07.2015)

Bolivia/ L’orgoglio aymara. Prima dell’elezione di Evo Morales gli indigeni boliviani erano emarginati. Oggi la situazione è cambiata e i palazzi costruiti a El Alto da Freddy Mamani sono il simbolo di una nuova borghesia. (Internazionale, 10 luglio 2015)

Brasile/La resistenza di Dilma. La presidentessa è in difficoltà ma, assicura, “non cadrò”- E punta sulla ripresa economica. “non me ne vado, e non riusciranno a farmi cadere”. Dilma Rousseff prova ad uscire dall’angolo, in una situazione assai complicata ad appena otto mesi dalla sua rielezione. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 17.07.2015)

Venezuela/ Iperinflazione fuori controllo? Ipotesi di rischio. Con la banconota di maggior valore oggi in circolazione, quella da 100 bolivares, si possono comprare a malapena una decina di uova e o una tavoletta di cioccolato…..L’inflazione a maggio ha superato la soglia del 100 per cento su base annua (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 17.07.2015)

Cuba/ in crociera sull isola con l’americana Carnival.  Poche immagini saranno altrettanto simboliche nel disgelo tra Cuba e Stati Uniti dell’arrivo all’Avana di un gigante del mare… Carnival pensa a 3.000 dollari a persona per un viaggio di una settimana, in partenza dalla Florida. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 17.07.2015)

Perù/ Distrutte le “piste” di coca. Smantellato il ponte aereo della cocaina, annunciano Perù e Bolivia. Secondo i due governi almeno 50 piste clandestine sono state distrutte nell’Amazzonia peruviana, una dozzina di aerei sono stati sequestrati oltre a varie tonnellate di cocaina e pasta base. (Sette|Latinos di Rocco Cotroneo, 17.07.2015)

Cuba/ Il giorno delle ambasciate. Riaprono le ambasciate degli Usa e di Cuba nei rispettivi Paesi. Lo hanno annunciato, con uno scambio di lettere, Barack Obama e Raul Castro.Bolivia. Nel suo tour in America Latina papa Francesco ha effettuato una visita lampo di quattro ore a La Paz per non risentire troppo del freddo e dell’altezza. Ma ovunque vada fa tendenza. Qui ha indossato un poncho locale di color magnolia. (Sette, Flash news Maria Luisa Agnese, 17 luglio 2015)

Brasile/ Tutti pazzi per il football, però il rugby non scherza. Il Brasile pazzo per il football prende gusto ad allenarsi con la palla ovale in vista del suo debutto nel rugby a 7 alle Olimpiadi di Rio del 2016. (Il Venerdì, 17 luglio 2015)

Messico/ Il messicano non legge? Falso. Prova a dargli i libri… Lo straordinario successo della Brigada di Paco Taibo II e della moglie. In cinque anni, andando per strada, hanno regalato 410mila volumi e ne hanno venduti sei milioni. Anche ai poliziotti…. Dietro c’è l’idea di convincere le case editrici a non mandare l’invenduto al macero. Sono nati così enormi mercati.  Cento fiere, quasi 1000 conferenze.(Il Venerdì, Bruno Arpaia, 17 luglio 2015)

Uruguay/ Destino Ghiggia, l’eroe carnefice nato e morto in un 16 luglio. La storia. Uruguay in lutto per la morte dell’uomo che spezzò il cuore al Brasile, dando il Mondiale del ’50 al suo Paese. Era l’ultimo superstite della finale, è scomparso nel giorno dell’anniversario del suo gol. (La Repubblica, 18 luglio 2015)

Escribe tu comentario!