CARLOS CIPPELLETTI, brillante promessa del neo afrocuban jazz

Carlos Cippelletti, musicista “pensante”, tranquillo, determinato, dall’Europa rielabora in maniera feconda piano jazz e arrangiamenti ispirati al rivoluzionario e straordinario laboratorio delle musiche afrocubane jazzificate che furono gli Irakere di Chucho Valdés. Classe 1996, il talentuoso pianista spagnolo con il brillantissimo esordio discografico raccolto in «HYBRID/C» dimostra anche doti di raffinatissimo compositore e di ampie vedute. Ecco cosa ha raccontato di questo progetto e della sua carriera a Gian Franco Grilli .

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » attualità

Papa Francesco ritorna in America Latina

5. luglio 2015 – 16:21No Comment
Papa Francesco ritorna in America Latina

La prima tappa di Bergoglio nel continente sudamericano sarà Quito, in Ecuador, dove arriverà oggi verso le 15  (le ore 22 ora italiana) all’aeroporto internazionale “Mariscal Sucre” . Oltre all’Ecuador visiterà la Bolivia e il Paraguay. Il rientro in Italia è annunciato per lunedì 13 luglio.

Tre Paesi, dalle Ande al fiume Paraguay, tra popoli e etnie
Quito è la prima tappa del nono viaggio internazionale del Papa, che lo porterà prima in Ecuador, poi in Bolivia e Paraguay, con rientro a Roma lunedì 13 luglio. Fino a questo momento è il più lungo viaggio del pontificato, ed è la prima volta che il papa latinoamericano va di sua iniziativa nel suo continente: è stato a Rio nel 2013, ma per la Gmg che aveva convocato Benedetto XVI. Nei giorni in sud America il Pontefice passerà dalle Ande alla zona amazzonica, cambiando diverse volte altitudine, per esempio con i 2.800 metri di Quito, i 40 di Guayaquil, i 4.000 di El Alto, l’aeroporto internazionale più alto del mondo.

Il Pontefice incontrerà popoli di diverse etnie, indigeni, meticci, figli dell’immigrazione europea. Ascolterà diverse lingue, da quelle andine al guaranì che con lo spagnolo è delle lingua ufficiale Paraguay. Cambierà tre fusi orari. Il Papa parteciperà alla cerimonia di benvenuto nell’aeroporto Mariscal Sucre e poi percorrerà circa 40 chilometri in papamobile per raggiungere la nunziatura, in quello che presumibilmente sarà il primo bagno di folla di questo viaggio. (Ansa, 5 luglio 2015)

Escribe tu comentario!