GIOVANNI GUIDI Digital Tour on Crossoroads

Parte dal festival Crossroads il Digital Tour del pianista Giovanni Guidi. L’appuntamento è per venerdì 27 marzo alle ore 18:30, quando l’esibizione in piano solo di Giovanni Guidi sarà fruibile in diretta dalla pagina facebook di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » live jazz, musica

La Cueva: si chiude con Groove & Move

21. agosto 2015 – 21:49No Comment
La Cueva: si chiude con Groove & Move

Sabato 22 agosto (ore 22.00) sarà Groove & Move, il magnetico progetto firmato dal pluripremiato vibrafonista Pasquale Mirra e dal trombettista Gabriele Mitelli, a chiudere in bellezza la quinta edizione di Cueva Summer Jazz realizzata in collaborazione con Jazz Club Ferrara.

Suggestioni sonore da cui affiorano echi delle musiche di Don Cherry, Charles Mingus e Paul Motian; uso non convenzionale degli strumenti; frammenti di libera improvvisazione in cui la melodia si amplifica all’insegna di un’estetica che coinvolge i cinque sensi. Questi sono gli ingredienti di Groove & Move, progetto firmato dal vibrafonista Pasquale Mirra e dal giovane trombettista Gabriele Mitelli, a cui spetta il compito di chiudere – sabato 22 agosto (ore 22) – la quinta, apprezzata edizione di Cueva Summer Jazz.

L’incantevole giardino estivo del ristorante La Cueva accoglie per la prima volta le sonorità del vibrafono.  Interprete magistrale dello strumento è appunto Pasquale Mirra, unanimemente riconosciuto da pubblico e critica come uno dei migliori vibrafonisti della scena internazionale. Originario di Ravello, scopre fin da piccino la sua vocazione percuotendo pentole e coperchi ‘rubati’ dalla cucina della madre. Dopo il diploma in strumenti a percussione presso il Conservatorio Statale di musica di Salerno, Mirra elegge il vibrafono suo strumento principe. Il trasferimento a Bologna, nel 2001, innesca tutta una serie di preziose collaborazioni che lo conducono in breve tempo ad imporsi sulla scena creativa italiana a fianco di artisti quali Piero Bittolo Bon, Domenico Caliri e Cristiano Calcagnile, per trovarsi a perfetto agio anche in ambito afro/funk insieme ai Mop Mop, o in duo con il batterista Hamid Drake. Dal 2008, inoltre, insieme al percussionista Danilo Mineo condivide “I linguaggi che uniscono”: interessante progetto di educazione musicale per bambini che, oltre ad apprendimento ed esecuzione, prevede la fase di costruzione degli strumenti a percussione attraverso materiale di riciclo.

In costante ascesa è anche il percorso intrapreso dal trombettista Gabriele Mitelli (Brescia, classe 1988) che con Hymnus ad Nocturnum, album d’esordio del suo quartetto edito lo scorso anno da Parco della Musica Records, ha sancito il proprio personalissimo ed intrigante linguaggio. Fondatore tra gli altri del collettivo Res, Mitelli, a dispetto della giovane età, vanta svariate collaborazioni con artisti del calibro di Markus Stockausen, Gianluca Petrella, Giovanni Guidi e Ralph Alessi.

Appuntamento in collaborazione con Jazz Club Ferrara. Cena a partire dalle ore 20:00. Inizio concerti ore 22:00. In caso di maltempo gli eventi si svolgeranno all’interno del locale. Cocktail bar aperto per chi volesse partecipare al solo concerto. Per informazioni e prenotazioni: www.lacuevapomposa.it , tel. 0533 719121 – 347 8742694

***

INFORMAZIONI

Infoline e prenotazione cena 0533 719121 – 347 8742694 – www.lacuevapomposa.it

DOVE: Ristorante La Cueva, Via Centro, 26 – Abbazia di Pomposa – Codigoro (FE)

In caso di maltempo i concerti si svolgeranno all’interno

Escribe tu comentario!