Ravenna JAZZ 2020: dal 30 giugno al 14 novembre

Ravenna Jazz 2020 “Reloaded”: la quarantasettesima edizione dello storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata” -post-Covid. Stesso numero di serate a quelle annullate per emergenza pandemia ma distribuite nel corso di vari mesi: dal 30 giugno al 14 novembre 2020.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, attualità, Brasile, Cuba, Messico, Perù, Puerto Rico, Uruguay, Venezuela

America Latina … in rassegna (10.03.2016)

9. marzo 2016 – 23:41No Comment
America Latina … in rassegna (10.03.2016)

Molte notizie latinoamericane selezionate per questo numero. La maggior parte è concentrata su problematiche di Brasile (inchiesta “mani pulite”, Lula -foto-) e Argentina, ma si parla anche di Perù, Venezuela, Portorico, Uruguay, Messico e Cuba.

Perù/ Gli indios fanno causa allo Stato per una fuoriuscita di petrolio. Una federazione di indios del Perù ha deciso di denunciare la compagnia petrolifera pubblica Petroperù a causa di una perdita di greggio in un oleodotto… La Orpian, che riunisce tribù indigene del nord del Paese, sostiene che sono finiti nei fiumi e nella foresta almeno 2.000 barili di greggio, e sono stati trovati pesci morti a distanza di quattro chilometri. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 04.03.2016)

Brasile/ Dalla giustizia ordinaria cartellino rosso a Neymar. La giustizia brasiliana tiene il fiato sul collo di Neymar… tre procedimenti per evasione fiscale del giocatore. Tra questi non aver versato imposte al fisco per 63 milioni di real (15 milioni di euro) quando giocava nel Santos (2011-2013). Ma i giudici vogliono vedere chiaro soprattutto sull’operazione di trasferimento del giocatore al Barcellona. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 04.03.2016)

Venezuela/ Liberarsi del presidente. Anche i chavisti lavorano per una sua uscita morbida. Per “salvare la rivoluzione”. Liberarsi di Nicolas Maduro. Prima del 2019, scadenza naturale del suo mandato presidenziale…per la prima volta la parola d’ordine non arriva soltanto dall’opposizione, ma anche da gruppi e tendenze che si dichiarano fedeli al chavismo e al progetto del “socialismo del XXI secolo”. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 04.03.2016)

Portorico/ La prima lesbica dichiarata presidente della Corte Suprema. Il Senato di Portorico ha approvato la nomina come presidente del Tribunale supremo di giustizia della giudice Maite Oronoz Rodriguez, decisione considerata storica sull’isola in quanto è la prima donna a dichiararsi apertamente lesbica e a raggiungere questa carica. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 04.03.2016)

Uruguay/ Il progetto Bingo, una mappa delle galassie fra oggi e il Big Bang. Nel secondo semestre di quest’anno un progetto scientifico internazionale costruirà in Uruguay un grande radiotelescopio per creare una “mappa” delle galassie in una tappa intermedia tra il bing bang e il presente….la scelta dell’Uruguay è dovuta al fatto che per questa ricerca specifica lo strumento deve trovarsi tra i 30 e i 35 gradi di latitudine Sud, lontano da interferenze di onde  radio e dalle città. (Sette| Latinos, Rocco Cotroneo, 04.03.2016)

Argentina/ Il delfino morto fra i selfie. Hanno girato il mondo le immagini di un gruppo di bagnanti in Argentina i quali, trovato un delfino sulla spiaggia, hanno iniziato a farsi selfie con l’animale, il quale sarebbe morto subito dopo. …si tratta di un raro esemplare di delfino francescano o del Plata, una specie in estinzione della quale rimangono solo 30.000 esemplari tra Argentina, Uruguay e Brasile.  …non bisogna mai togliere i delfini dall’acqua. (Sette| Latinos, Rocco Cotroneo)

Messico/ Il Subcomandante libero. Prescritti tutti i reati del leader zapatista, che però non toglie il passamontagna…. Non è quindi più un latitante…Nella pratica, non era più ricercato da molti anni: il 26 maggio 2014, il professore universitario Rafael Sebastian Guillen Vicente, questa la sua identità reale, ha annunciato  la “fine” politica del leader dell’Ezln, anche se la sua residenza attuale resta ignota. (Sette| Latinos, Rocco Cotroneo,26.02.2016)

Venezuela/ Maduro adotta misure impopolari. Mentre l’opposizione propone un referendum per destituire Nicolas Maduro, il presidente ha sancito la svalutazione del bolivar e il primo rialzo in 17 anni del costo del carburante, che cresce del seimila per cento. Ora un litro costa 0,95 dollari, la valuta passa da 6,3 a 10 bolivar per dollaro.

Argentina/ Gli ultimi giorni di Charlie Parker, folle e dannato. Cortazar dedicò un racconto al grande sassofonista poco dopo la sua morte, nel 1955. Viene ora riproposto con i disegni di  Josè Munoz, che ne sottolinea luci e ombre. (Il Venerdì, Sebastiano Triulzi, 4.03.2016)

Brasile/Spazi stretti. Manaus, Brasile. Immagini. I detenuti giocano a calcio nel carcere Puraquequara di Manaus. La struttura è sovraffollata: ospita 1.400 persone ma è stata progettata per accoglierne la metà. (internazionale, 4.03.2016)

Argentina/ La resa dell’Argentina sul debito. La battaglia dell’Argentina contro i creditori si è conclusa. Il nuovo presidente conservatore Mauricio Macri ha promesso di porre fine alla disputa con gli hedge fund statunitensi sul rimborso del debito. (Internazionale, 4.03.2016)

Brasile/ Grattacielo popolare. Centinaia di famiglie vivono da anni in un’ex fabbrica occupata a Sao Paulo. Questo palazzo di ventidue piani è il simbolo dei movimenti che in Brasile si battono per il diritto alla casa. Il Prestes Maia spicca da lontano, isolato dagli altri grattacieli del centro di Sao Paulo…Poco più avanti si vede la vecchia stazione ferroviaria e metropolitana di Luz, incastonata nel cuore scarno della città più grande del Sudamerica.  I bambini giocano a calcio nei pianerottoli (Internazionale, 4.03.2016)

Messico/I cartelli della droga somigliano a Walmart. La guerra contro il narcotraffico ha fallito. E’ ora di adottare nuove strategie, scrive Tom Wainwright in Narconomics.  …bisogna legalizzare le droghe. Se questo non avviene, qualsiasi paese che si trovi tra le coltivazioni di foglia di coca delle Ande e l’appetito insaziabile dei consumatori statunitensi avrà sempre problemi enormi con la criminalità organizzata. (Internazionale, 4.03.2016)

Brasile/ Il  Brasile travolto da crisi e scandali. La polizia piomba a casa di Lula. L’ex presidente accusato di riciclaggio. Trema anche la Rousseff. Il sogno di generazioni di brasiliani si è infranto ieri sullo scoglio degli scandali…. 70 anni, primo presidente operaio e comunista del Brasile, eletto due volte a furor di popolo, è stato trascinato coercitivamente dalla polizia a testimoniare nell’inchiesta sul riciclaggio di denaro che ha al centro la Petrobras, l’azienda statale del petrolio. (Quotidiano Nazionale, Riccardo Jannello, 05.03.2016)

Brasile/ Lo scandalo Petrobras scuote il Brasile, l’ex presidente Lula prelevato e interrogato. La polizia in casa a San Paolo, scontri in strada. L’accusa: tangenti. Un’altra tegola per la Rousseff. (La Repubblica, Daniele Maastrogiacomo, 5.03.2016)

Brasile/Una potenza mondiale ora in mano ai creditori. Con l’incognita Olimpiadi. Le indagini politiche sbagliate hanno affossato i rating (La Repubblica, Ettore Liivini, 5.03.2016)

Brasile/ Fazenda e mazzette, così l’operaio rivoluzionario è finito nella polvere. I giudici gli contestano la ristrutturazione pagata da una multinazionale. L’ultimo atto per il leader sindacale che ha combattuto la dittatura e guidato il paese negli anni del boom (La Repubblica, Omero Ciai, 5.03.2016)

Brasile/ L’intervista. Il decano dei giornalisti Mino Carta. “La destra vuole andare al governo e sta cercando di incastrarlo” (La Repubblica, Alessandro Oppes, 5.03.2016)

Brasile/ Mani pulite. Il mito di Lula finisce nella polvere. (La Repubblica, Moisès Naim, giornalista venezuelano, 5.03.2016)

Cuba/ Niente acqua per i turisti. Il settore cresce velocemente, ma i servizi e la burocrazia arrancano. Troppi turisti per un piccolo Paese, il quale non è proprio un modello di buon funzionamento. Un interessante reportage di 14 y medio, il giornale online di Yoani Sanchez, blogger dissidente, racconta nei dettagli l’altra faccia del boom cubano, complice il disgelo con gli Stati Uniti e la crescita dell’iniziativa economica privata. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 19.02.2016)

Messico/ Una settimana per leggere. Fiera del Libro per Ragazzi (4-10 aprile 2016). Annunciati i premi del Bologna Awards: tra i vincitori il volume del Messicano Gusti che racconta la vita con il figlio down. (Corriere di Bologna, 20.02.2016)

Escribe tu comentario!