Cuba: Leandro Saint-Hill Quartet in “Cadencias”

Da un paio di settimane il musicista camagueyano Leandro Saint-Hill con il suo quartetto e il contributo di diversi eccellenti ospiti ha lanciato sul mercato discografico, CADENCIAS, un brillante album di cuban jazz (o detto in altro modo, Jazz en Clave) interpretato con una visione cosmopolita.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » attualità

America latina … in rassegna (29.05)

28. maggio 2016 – 23:45No Comment
America latina … in rassegna (29.05)

Le notizie latinoamericane selezionate dalla stampa nazionale per questo numero parlano di Argentina, Brasile, Colombia, Guiana, Messico, Repubblica Dominicana e Venezuela. (Borges nella foto)

Argentina/Gli ultimi giorni di Borges. Trent’anni fa il grande scrittore argentino moriva a Ginevra. Era già un mito, ma la scomparsa ne consacrò la leggenda. Aggiungendo nuovi enigmi e qualche veleno a una vita labirintica.  Nel giugno del 1985 si spegneva in Svizzera Jorge Luis Borges. Siamo tornati a Ginevra, dove l’”Omero sudamericano” visse gli ultimi mesi. Tra riserbo, misteri, visite illustri e sogni senili (Il Venerdì, Marco Cicala e Piero Melati, 27.05.2016)

Argentina/ Segreti e poesia di un genio al crepuscolo. Le ultime letture, le ultime interviste, gli ultimi viaggi e le ultime visite illustri. Nel giugno del 1986, trent’anni fa, il più grande prosatore in lingua spagnola del Novecento si spegneva in Svizzera. Attorno a lui un clima di riserbo e mistero. A Ginevra siamo tornati sulle tracce di Jorge Luis Borges, l’”Omero sudamericano” che aveva rivoluzionato la letteratura, ma da morto voleva essere dimenticato. (Il Venerdì, Marco Cicala, 27.05.2016)

Argentina/Da Palermo a Palermo. Quel tour funebre e buffo. Lo scrittore Borges era nato nel quartiere di Buenos Aires che si chiama come la città siciliana. Dove andò nell’84. Per un viaggio breve, ma intenso. Di aneddoti. Altro che musica della milonga, gioco del truco, antenati criollos, duello al coltello tra compadritos.  Quando fu invitato, in città la guerra di mafia era ai massimi (il Venerdì, Piero Melati, 27.05.2016)

Argentina/ Rinvio a giudizio per la Kirchner …nell’ambito del processo per l’operazione speculativa sui tassi di cambio dalla Banca centrale alla fine della sua presidenza. Il magistrato della Corte suprema ha ordinato il congelamento dei beni per un  milione di dollari per l’ex capo di Stato che non gode più di immunità. (Il Venerdì, 27.05.2016)

Colombia/ Piccoli soldati liberi. I ragazzini arruolati nelle file della guerriglia torneranno alla vita civile. Una della piaghe più atroci del lungo conflitto armato in Colombia è stato il reclutamento precoce di bambini e adolescenti, maschi e femmine, nelle file della guerriglia. (Sette| Latinos, Rocco Cotroneo, 27.05.2016)

Brasile/La polizia chiede “l’elemosina”. Collette per aiutare la polizia, a corto di armi e equipaggiamento.  Nel Brasile della crisi economica, con le istituzioni a corto di fondi, in alcune città gli abitanti hanno deciso di aprire il portafogli per dare una mano e non mettere a repentaglio la lotta alla criminalità. (Sette| Latinos, Rocco Cotroneo, 27.05.2016)

Argentina/ Nascondiamo i cimeli dei Kirchner. Il presidente Macri ha deciso di “ripulire” i centri culturali dall’eredità dei Kirchner, in quello che viene definita dal nuovo governo una depoliticizzazione delle istituzioni pubbliche. Il caso più eclatante è quello del museo del Bicentenario della Casa Rosada, inaugurato da Cristina Kirchner nel 2011. (Sette| Latinos, Rocco Cotroneo, 27.05.2016)

Guiana/ Record mondiale di suicidi (complici le telenovelas). Il più alto indice di suicidi nel mondo si registra nella piccola Guiana, ex colonia britannica con poco più do 700.000 abitanti. L’Oms stima che 44,2 2 persone ogni 100.000 si tolgano la vita ogni anno, ma soprattutto cerca di capire il perché. (Sette| Latinos, Rocco Cotroneo, 27.05.2016)

Venezuela/ Alta tensione in Venezuela. Nicolas Maduro dichiara lo stato d’emergenza, l’opposizione vuole indire un referendum per destituire il presidente, l’energia è razionata e gli scaffali dei negozi sono vuoti. La crisi economica e sociale del paese è senza precedenti.  …si avvicina sempre più velocemente al collasso economico. (Internazionale, 20.05.2016)

Venezuela/Negli ospedali mancano gli antibiotici e l’acqua. Il sistema sanitario venezuelano è al collasso. Nella città caraibica di Barcelona la situazione è gravissima:: le medicine sono introvabili e il tasso di mortalità neonatale è in aumento. (Internazionale, 20.05.2016)

Venezuela/ L’utopia del chavismo non funziona più. Quando il prezzo del petrolio è cominciato a scendere, il modello economico proposto per anni da Hugo Chavez si è rivelato insostenibile. Oggi è fallito del tutto.  Qualsiasi sarà lo scenario, i militari giocheranno un  ruolo decisivo (Internazionale, 20.05.2016)

Brasile/ Una transizione pericolosa. Il senato ha approvato la messa in stato d’accusa della presidente Dilma Rousseff e il paese ha un nuovo governo. Che potrebbe cancellare le conquiste sociali degli ultimi anni. (Internazionale, 20.05.2016)

Brasile/L’opinione. Tanti passi indietro. Nel discorso pronunciato subito dopo essere entrato in carica come presidente ad interim, Michel Temer ha fatto di tutto per prendere le distanze da Dilma Rousseff. ….Le differenze più evidenti riguardano il ruolo dello stato. Temer senza giri di parole ha scelto un approccio liberale. (Internazionale, 20.05.2016)

Colombia/ Più vicini alla pace. E’ stato un annuncio breve, ma forse il più importante degli ultimi sei mesi. Il 12 maggio la delegazione del governo del presidente Juan Manuel Santos e quella dell’organizzazione guerrigliera delle Farc, che dal 2012 stanno negoziando all’Avana la fine del lungo conflitto civile colombiano. (Internazionale, 20.05.2016)

Repubblicana Dominicana/ La conferma di Medina. Il presidente uscene Danilo Medina, del Partito della Linerazione dominicana (centro), ha ottenuto più del 60 per cento dei voti alle elezioni del 15 maggio ed è stato confermato per un secondo mandato di quattro anni.  Medina si è potuto ricandidate grazie a una modifica della costituzione.

Messico / il 17 maggio il presidente Enrique Pena Nieto ha annunciato un piano di modifica della costituzione per autorizzare in tutto il paese i matrimoni gay.

Messico/ Maxi Tunnel pieno di droga. Città del Messico. La polizia di San Diego, in California, ha scoperto un maxi tunnel utilizzato dai narcos per trasportare la droga dal Messico agli Stati Uniti. Il sottopassaggio partica dall’ascensore di una casa a Tijuana …. L’uscita era in un terreno oltre il confine, camuffata da un cassoneto della spazzatura poi utilizzato pe trasportare

Escribe tu comentario!