GIOVANNI GUIDI Digital Tour on Crossoroads

Parte dal festival Crossroads il Digital Tour del pianista Giovanni Guidi. L’appuntamento è per venerdì 27 marzo alle ore 18:30, quando l’esibizione in piano solo di Giovanni Guidi sarà fruibile in diretta dalla pagina facebook di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, attualità, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Cuba, Ecuador, Messico, Panama, Perù, Venezuela

America Latina … in rassegna (5 maggio)

4. maggio 2016 – 21:46No Comment
America Latina … in rassegna (5 maggio)

Le notizie latinoamericane selezionate questa settimana sulla stampa italiana parlano di Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Cuba, Ecuador, Messico, Panama, Perù e Venezuela.

Argentina/Comandante Simeone. Diego “Cholo” Simeone, 46 anni argentino come Che Guevara, guida l’Atletico Madrid che ha battuto (1-0) il Bayern nell’andata della semifinale di Champions League. Il Cholismo e la rivolta contro il Tiqui Taca. La vittoria in Champions su Guardiola è il capolavoro della filosofia di un tecnico che ha imparato da Gigi Simoni e dalla tradizione italiana. E’ Cholomania,  la parabola di Simeone, beato chi lotta e riparte (La Gazzetta dello Sport, 29 aprile 2016)

Argentina/ Decalogo. Ecco il Cholismo in dieci punti. (La gazzetta dello Sport, Filippo Maria Ricci, 29.04.2016)

Bolivia/ Etiopia, Bolivia, India… Quando lo Stato guida l’economia. Contromano di Curzio Maltese … mentre tutti i Paesi vicini, soprattutto in America Latina, seguivano le indicazioni rigoriste del FMI, queste tre nazioni hanno imboccaato contromano la strada segnata dal liberismo, raddoppiando o addirittura triplicando gli investimenti di stato.(Il Venerdì, 29.04.2016)

Cile/ Contrordine: anche in Cile la politica è corrotta. Una serie di scandali rivela antiche connivenze tra potere e mondo degli affari. E coinvolge anche l’ex braccio destro della Bachelet e sua nuora. Tempi foschissimi per il Cile, fino a un anno fa Paese noto come modello e di specchiata trasparenza e oggi travolto dagli scandali, secondo l’effetto della matrioska: apri una bambola e ne trovi altre ma non solo, trovi anche un bandolo che ti riporta indietro nel tempo, nasconde connessioni con il passato, racconta di un Paese che già da tempo ha smesso di essere impeccabile, ammesso che lo sia mai stato. (Il Venerdì, Gabriella Saba, 29.04.2016)

Venezuela/Cambia ancora il fuso orario. Dal 1° maggio, si cambia di nuovo fuso orario: lo ha deciso il presidente Nicolas Maduro, spiegando che si tratta di una misura d’emergenza per risparmiare energia e prevenire blackout. Attualmente, il Paese è a quattro ore e mezzo indietro rispetto a Greenwich. (Il Venerdì, 29.04.2016)

Panama/ Perù. Ecco come incastro i furfanti di Panama. Un giornalista e la sua guerra contro l’offshore e i capitali che scompaiono. Gustavo Gorriti per denunciare il malaffare ha rischiato la pelle. Ma adesso non è più solo. Il peruviano Gustavo Gorriti è una leggenda del giornalismo sudamericano. (Il Venerdì, Raffaele Oriani, 29.04.2016)

Venezuela/ A luce spenta, raccolta di firme contro Maduro. Scontri e saccheggi delle destre che guidano nuove violenze di piazza come nel 2014. Il Venezuela è al lumicino e a ridurlo così è stato il presidente Nicolas Maduro? L’ex autista del metro è responsabile anche dei cambiamenti climatici? Il suggerimento del grandi media privati, in loco e all’estero, è palese.  L’opposizione spinge per arrivare alla cacciata del presidente. (Il manifesto, Geraldina Colotti, 29.04.2016)

Venezuela/L’analista politico Basem Tajeldine, che viene dal Pcv, intervistato da Geraldina Colotti. “Allarme eccessivi per attaccarci, situazione difficilem ma ce la faremo”. (Il manifesto, 29.04.2016)

Brasile/Pelè. Un film racconta come il piccolo Edison è diventato Pelè. Rivoglio il mio pallone e quei fuoriclasse ormai troppo rari. Il caclio ora è solo business: i giocatori sono scelti nella culla e buttati nell’arena ancora immaturi. (Sette| Rocco Cotroneo, 29.04.2016)

Brasile/ Fenomenologia di Pelé. A ogni dribbling quest’uomo scriveva un endecasillabo. Il rapporto con il padre, calciatore mancato. Il paragone con Leopardi. I confronti con Maradona (rappresentante del calcio impuro) e il duo Messi-Cristiano Ronaldo che nulla hanno della sua classe. (Sette| Antonio D’Orrico, 29.04.2016)

Venezuela/ Chavez parlava con l’aldilà. Un libro racconta l’ossessione del leader per stregoneria ed esoterismo.  Hugo Chavez, il leader venezuelano scomparso tre anni fa aveva una vera e propria ossessione la stregoneria e l’esoterismo ed era convinto di poter restare al potere soltanto attraverso pratiche di magia. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 29.04.2016)

Argentina/ Povertà in aumento. La prima conseguenza della svolta economica di Mauricio Macri in Argentina è stata l’aumento della povertà, che raggiunge ormai il 34 per cento della popolazione, 13 milioni di abitanti. L’incremento di un milione e trecento mila poveri è dovuto soprattutto alla svalutazione del peso in dicembre, il 30 per cento circa, e dall’aumento dell’inflazione per aver tolto alcuni sussidi alle tariffe. (Sette|Latinos di Rocco Cotroneo, 29.04.2016)

Colombia/ Farc ricche o povere? Non è vero che le Farc, la guerriglia colombiana in processo di smantellamento, abbiano accumulato una fortuna di oltre 10 miliardi di dollari, come stila la rivista Economist. Ivan Marques, il guerrigliero che guida le negoziazioni di pace con il governo, ha definito l’articolo “uno scherzo” su Twitter. L’Economist ha sostenuto che il governo colombiano avrebbe un rapporto segreto sulla fortuna nascosta. (Sette| latinos di Rocco Cotroneo, 29.04.2016)

Cile/ Due Paesi uniti dal tunnel. Un tunnel sotto la cordigliera andina, per unire Cile e Argentina, si avvicina alla realtà dopo l’annuncio di un finanziamento del Bis, il banco interamericano di sviluppo…. Sbloccato un assegno di 1,5 miliardi di dollari che per otto anni dovrà impegnare Argentina e Cile a perforare le montagne per 13 chilometri e unire la regione cilena di Coquimbo con la provincia argentina di San Juan. I lavori dovrebbero iniziare nel 2018. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 29.04.2016)

Cuba/ Prima crociera da Miami a L’Avana con 704 passeggeri. Si tratta della Adonia, della Carnival, che ha annunciato di avere in programma crociere ogni due settimane da Miami a Cuba, facendo seguito all’impegno dell’amministrazione Obama di incrementare il turismo dopo la decisione del 17 dicembre 2014 di ristabilire relazioni diplomatiche. (il Fatto quotidiano.it 2 maggio 2016)

Messico/ Una versione inattendibile. Città del Messico, 26 aprile 2016. Protesta antigovernativa. Le autorità messicane hanno sempre sostenuto che i 43 studenti della scuola normale rurale di Ayotzinapa, scomparsi la notte tra il 26 e il 27 settembre del 2014 a Iguala, nello stato di Guerrero, erano stati rapiti, uccisi e bruciati in una discarica da una banda di narcotrafficanti locali. Ma il 24 aprile il Gruppo interdisciplinare di esperti indipendenti, ha presentato le conclusioni della sua indagine: “il rigoroso lavoro scientifico del gruppo” , scrive Proceso, “smentisce la versione ufficiale del governo”. Inoltre, dimostra che molte testimonianze sono state estorte sotto tortura, quindi inattendibili.  (Internazionale, 29.04.2016)

Ecuador/ Misure straordinarie. “Anche prima del terremoto che la sera del 16 aprile ha colpito la costa nordoccidentale dell’Ecuador, uccidendo più di seicento persone, le prospettive per questo piccolo paese andino non erano delle più rosee”, scrive il New York Times. (Internazionale, 29.04.2016)

Cuba/ Il governo ha annunciato il 22 aprile l’eliminazione delle restrizioni ai viaggi via mare, vietate da decenni. La misura ha aperto la strada ai collegamenti marittimi tra Cuba e gli Stati Uniti con una prima crociera da Miami a L’Avana, il 1° maggio.

Venezuela/ Lotte di potere e razionamenti. Il 25 aprile la corte suprema si è opposta alla riduzione del mandato del presidente Nicolas Maduro da sei a quattro anni.

Escribe tu comentario!