CHICK COREA & The Spanish Heart Band

Con il bellissimo album “Antidote” (Universal) Chick Corea torna alla sue radici latine, in un ideale seguito (aggiornato) dei suoi celeberrimi album di quarant’anni fa: “My Spanish Heart” e “Touchstone”, dai quali riprende alcuni temi (primo fra tutti Armando’s Rhumba”, qui trasformato in un travolgente brano in stile merengue). Antidote è un cd quasi esclusivamente acustico, in cui la ‘Spanish Heart Band’ spazia fra tutti i generi latino/contemporanei, dal flamenco alla musica cubana, dal Venezuela a Panama al Latin jazz fino al Brasile con la bossa nova Desafinado.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » live jazz, musica, Stati Uniti

Jazz a Trieste: Biréli Lagrène &…

15. luglio 2016 – 16:13No Comment
Jazz a Trieste: Biréli Lagrène &…

Prendete quattro musicisti straordinari, metteteli assieme e lasciate che l’estro e la fantasia si impadroniscano dei loro strumenti. Quello che otterrete è una miscela esplosiva di puro talento ed energia che si preparava ad allietare il pubblico di TriesteLovesJazz sabato 16 luglio, alle ore 21.00, in piazza VerdiBiréli Lagrène, Antonio Faraò, Gary Willis e Lenny White…

Questi quattro talenti hanno dato vita a una “all star band“ incredibile che raccoglie alcuni tra i migliori musicisti della scena mondiale a cominciare da Biréli Lagrène, chitarrista francese dalle indubbie qualità che, nel corso degli anni, è riuscito a creare uno stile abbagliante, dimostrando incredibili capacità di adattamento e un talento nell’improvvisazione che lo colloca tra i più grandi chitarristi al mondo. Tra le sue numerose collaborazioni: John McLaughlin, Paco de Lucia, Al Di Meola, Jack Bruce, Ginger Baker e Jaco Pastorius.

Un curriculum notevole è anche quello del pianista italiano Antonio Faraò, musicista dallo stile inconfondibile caratterizzato da una brillantezza tecnica unita a un’impetuosa carica emotiva, una notevole vena compositiva e un travolgente senso ritmico. Doti che hanno portato il grande pianista Herbie Hancock a dichiarare «Antonio non è solo un ottimo pianista, è un grande». Così come un grande è sicuramente Gary Willis, bassista statunitense straordinario e fondatore, con il chitarrista Scott Henderson, dei Tribal Tech, uno dei gruppi più celebri della fusion. Attivo anche nell’ambito jazz, ha registrato tre album come solista, tre dischi nei quali emerge il linguaggio unico e molto personale del suo stile.

A completare questo quartetto di superstar ci pensa Lenny White, anche lui statunitense, uno dei batteristi padri fondatori del genere fusion. Un musicista che nella sua lunga carriera ha legato il proprio nome a pietre miliari del jazz come “Bitches Brew” di Miles Davis e “Red Clay” di Freddie Hubbard. Membro della super band nata negli anni 70 “Return to Forever” con Chick Corea e Stanley Clarke, Lenny White ha dimostrato un’estrema versatilità artistica collaborando con quasi tutti i maggiori musicisti dell’ultimo secolo, da Herbie Hancock ai rapper LL Cool J e Daddy Kane , passando per Santana, Stan Getz, Gil Evans, Jaco Pastorius, Wayne Shorter, Marcus Miller ,Michel Petrucciani, Bill Withers e Chaka Khan per citarne solo alcuni.

info:  www.casadellamusicatrieste.it -tel. 040 307309

Escribe tu comentario!