Bologna Jazz Festival 2019 in 33 giorni

Diciamolo subito: nel favoloso Bologna Jazz Festival 2019 (25 ottobre-26 novembre) spiccano nel cast artistico le presenze di Pat Metheny (che chiuderà il festival) e del disegnatore Altan, che firma l’immagine della rassegna emiliano romagnola. Tra i protagonisti di questa estesa programmazione (da Bologna a Forlì) anche star del Jazz latino & dintorni, come il brasiliano Hermeto Pascoal, i cubani del gruppo di Horacio El Negro Hernandez, Chucho Valdés (prodotto da teatro EuropAuditorium) e Eddie Gomez.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, attualità, Brasile, Cile, Colombia, Cuba, Messico, Venezuela

America Latina … in rassegna (29.08)

29. agosto 2016 – 16:18No Comment
America Latina … in rassegna (29.08)

Le notizie latinoamericane selezionate dalla stampa nazionale questa settimana parlano di Messico, Brasile, Cile, Cuba, Venezuela, Colombia e Argentina.

Messico/ Apologia di femminicidio. Fa discutere il caso di un videoclip dove si simula la violenza sulle donne. Il Messico discute il caso di Gerardo Ortiz, il polemico cantante che si è salvato dalla galera soltanto grazie al pagamento di una cauzione. Ma in compenso ha avuto una pubblicità gratuita che mai si sarebbe sognato… la popolarità di Ortiz, che ha doppio passaporto ed è conosciuto anche negli Stati Uniti, è andata alle stelle dopo l’episodio… generando 30 milioni di contatti su YouTube. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 26.08.2016)

Brasile/ Memorie di Dilma. Ha deciso di compiere un viaggio di otto mesi in Paesi dell’America Latina e di scrivere un libro sulla sua esperienza di governo. Queste le prime decisioni di Dilma Rousseff sul suo futuro, dopo l’allontanamento dalla presidenza del Brasile in seguito ad un processo di impeachment. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 26.08.2016)

Cile/ Riforma delle pensioni. Il sistema pensionistico cileno, privatizzato dal regime militare negli anni Settanta, e che servì da esempio per altre riforme nel mondo, ha i giorni contati. Non verrà sostituito, ma mitigato nelle intenzioni del governo di Michelle Bachelet,…che ha chiesto un “grande patto sociale” tra i lavoratori e le imprese per portare avanti la riforma. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 26.08.2016)

Cuba/ La politica del centrino. Auguri al Lider Maximo Fidel Castro che ha festeggiato i 90 anni con l’amico Evo Morales, presidente boliviano, in ambiente neo borghese con tripudio di pizzetti e centrini. (Sette| 26.08.2016)

Cuba/ La crisi petrolifera che spinge Cuba verso l’austerità. A Cuba nessuno ha dimenticato la crisi del 1993 scatenata dal crollo del Muro di Berlino e dallo smantellamento dell’Unione Sovietica. Nel giro di un paio d’anni gli aiuto sovietici sono scomparsi e Fidel Castro dovette cercare nuovi sponsor…tra questi c’era il Venezuela, Paese ricco di risorse energetiche ben disposto a scambiare petrolio con le attrezzature e i servizi medici cubani….la recente crisi petrolifera ha drasticamente ridotto gli scambi tra i due Paesi. Nel 2016 i cubani dovranno risparmiare energia, tirare la cinghia  e accettare la nuova austerità. C’è chi teme un nuovo periodo especial. (Il Venerdì, Loretta Napoleoni, 26.08.2016)

Venezuela/ Il Venezuela, terra di bradipi giganti. Urumaco, una regione nello stato federale di Falcon, nel Venezuela nordoccidentale, è il cimitero degli animali giganti vissuti sulla Terra dopo i dinosauri. Tra i ritrovamenti più recenti nella nuova area a nord, dove i paleontologi stanno scavando da alcuni mesi, ci sono tartarughe di tre metri di lunghezza, coccodrilli di undici, un roditore di cinquecento chili e un Megatherium americanum, appartenente a un genere estinto di mammiferi che comprendeva varie specie di bradipi giganti. (Il Venerdì, 26.08.2016)

Brasile- Colombia/ Dentro la testa di Pablo Escobar. Mentre sta per iniziare la 2° stagione di Narcos, Wagner Moura spiega perché per calarsi nel suo personaggio ha vissuto a Bogotà due anni. Studiando tutto, spagnolo (all’università) compreso.  Moura è un pasionario e lo si capisce  appena inizia a parlare del suo Brasile, dove è nato 40 anni fa. “anche se non ho votato per Dilma Rousseff…penso che quello successo da noi sia la cosa più vicina al colpo di stato … è una rottura del processo democratico di un Paese ancora molto giovane in fatto di democrazia… è il peggio momento dai tempi della dittatura”. A gennaio 2017 inizierà a girare un film su Carlos Marighella, un rivoluzionario comunista brasiliano, leader della resistenza armata contro la dittatura in Brasile…Fu assassinato nel ’69 dalla polizia con l’aiuto della Cia…  le torture e i crimi militari da noi sono stati rimossi e dimenticati, non come in Argentina, dove i colpevoli sono stati messi in prigione…Il fine ultimo di Marighella era fare in Brasile quello che il Che aveva fatto a Cuba…  (Il Venerdì, Elena Martelli, 26.08.2016)

Brasile/ Dopo Rio 2016. Abbandonati nella favela in attesa del volo low cost, l’odissea olimpica dei campioni kenyani. L’incredibile rientro del team che ha vinto sei ori. (La repubblica, Ettore Livini 26.08.2016)

Argentina/ Bariloche, rissa tra licei, i neonazi contro gli ebrei. Ora dovranno andare al museo della Shoah. L’episodio, avvenuto nella città dove fu scovato l’ex gerarca Priebke, indigna il Paese che diede rifugio ai leader del Terzo Reich. Ha sconvolto l’Argentina la provocazione di un gruppo di ragazzi del liceo tedesco di Lanus,provincia di Buenos Aires, che si sono mascherati da nazisti, con baffi alla Hitler e svastiche sulle braccia, per insultare e piacchiare altri ragazzi di un liceo ebraico. (La Repubblica, Omero Ciai, 27.08.2016)

Colombia/ Complotti, un’opera d’arte collettiva. In due remoti delitti Juan Gabriel Vasquez scova la dialettica tra paranoia e verità. Il libreria da giovedì 1° settembre per Feltrinelli “La forma delle rovine” del romanziere colombiano che sabato 10 settembre sarà ospite al Festivaletteratura di Mantova (Corriere della Sera, Emanuele Trevi, 27.08.2016)

Messico/ Tra i grandi ospiti al Festivaletteratura di Mantova (8 e 10 settembre)  lo scrittore messicano Paco Ignacio Taibo II. “Fuggo da tutto, anche dai generi”. Colloquio con Paco Ignacio di Giorgio Biferali (L’Espresso, 28.08.2016)

Escribe tu comentario!