MUSICA JAZZ: Francisco Mela da Bayamo

Una delle numerose interviste di MUSICA JAZZ di febbraio 2020 è dedicata al batterista FRANCISCO MELA, cubano, nato a Bayamo ma cresciuto artisticamente tra Santiago de Cuba e L’Avana. E proprio nella capitale fu l’ultimo batterista del fantastico pianista Emiliano Salvador, che scomparve prematuramente nel 1992

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, attualità, Cile, Cuba, Messico, Nicaragua, Paraguay

America Latina … in rassegna (7.09.2016)

7. settembre 2016 – 12:34No Comment
America Latina … in rassegna (7.09.2016)

Le notizie latinoamericane selezionate dalla stampa nazionale per questa rubrica parlano di Messico, Argentina, Cuba, Nicaragua, Paraguay e Cile.

Messico/ Un flusso senza fine. I minori che attraversano il confine tra Messico e Stati Uniti non diminuiscono: e il 60% subisce violenza. Secondo l’Unicef sarebbero ben 26.000 mila nei primi sei mesi dell’anno soltanto quelli che sono stati fermati dalla guardia di frontiera… fuggono quasi sempre da altri Paesi del Centroamerica : Guatemala, El Salvador e Honduras sono i principali Paesi di provenienza. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo,  2.09.2016)

Cile/ Il vecchio capo di Stato lancia il sito per una nuova Costituzione. L’ex presidente cileno Ricardo Lagos (2000-2006) ha lanciato un suo sito web per stimolare un dibattito pubblico sulla riforma della Costituzione, la cui attuale stesura venne imposta nel 1980 durante la dittatura di Augusto Pinochet ed è rimasta largamente inalterata da allora. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 02.09.2016)

Paraguay/ Coccodrilli senza più acqua né lacrime. Un’ondata di siccità ha trasformato il fiume Pilcomayo, al confine tra Paraguay e Argentina, in un cimitero di coccodrilli. Centinaia di rettili giacciono sul letto secco del fiume, morti o agonizzanti per fame o sete, e alcuni tentano di nascondersi sotto il fango per sfuggire agli attacchi degli avvoltoi. E’ la peggiore siccità degli ultimi vent’anni nella regione paraguayano del Chaco. Ambientalisti sostengono che la causa principale del fenomeno sono i dragaggi sospesi lo scorso anno, a causa di una disputa tra i due Paesi che ha impedito il passaggio dei macchinari. (Sette|Latinos di Rocco Cotroneo, 02.09.2016)

Argentina/ Mele ai passanti contro i ricarichi. In rivolta contro i supermercati che effettuano ricarichi di prezzi assurdi, un gruppo di produttori agricoli argentini ha organizzato una manifestazione a Buenos Aires regalando mele e pere ai passanti. Due o tre pesos al chilo (circa 10-15 centesimi di euro) ai produttori mentre il prezzo al consumatore è di otto/dieci volte superiore. In Argentina si producono 1,5 milioni di tonnellate all’anno dei due frutti, nelle regioni meridionali di Neuquen e Rio Negro. Metà viene esportata, soprattutto in Brasile e Russia. (Sette| Latinos di Rocco Cotroneo, 2.09.2016)

Cuba/ Urina e veleno di scorpione così gli ultimi stregoni reclutano pazienti sul web. La pozione che viene da Cuba. Un estratto di veleno di uno scorpione che vive solo a Cuba viene venduto da una ventina d’anni, anche se non ha mai dimostrato di avere proprietà anticancro. “Mille italiani sono venuti a Cuba in due settimane”, esultava nel 2010 l’inventore del Vidatox, presunto farmaco anticancro. La Finanza per mesi bloccò i flaconi commercializzati da una ditta albanese  e somministrati a San Marino. (La Repubblica, Elena Dusi, 2.09.2016)

Nicaragua/ Novembre 2016: El Comandante Ortega corre da solo. Guida il Paese più corrotto del Sudamerica. Cambiata la Carta, si presenta per la terza volta. E nega l’ingresso agli osservatori stranieri. Metamorfosi di un ex rivoluzionario sandinista… che oggi ha settantuno anni ed è appoggiato dai somozisti.  Potrà guidare il paese finchè avrà vita secondo la modifica che ha introdotto nella Costituzione.  Si comporta da dittatore non molto dissimile da Somoza. (Il Venerdì, Gabriella Saba, 2.09.2016)

Cuba/ Boom Turismo Americanos + 83%. Con 2,2 milioni di stranieri nei primi sei mesi dell’anno, Cuba registra un record di turisti, il 12 per cento in più rispetto al 2015. Merito del disgelo con gli Usa, tanto che gli americanos sono aumentati dell’83,9 per cento e dello spazio che stanno guadagnando gli operatori privati, che gestiscono b&b e ristoranti. (Il Venerdì, 02.09.2016)

Messico/ Il clandestino che diventò premiato fumettista. Quella raccontata dal messicano Tony Sandoval è una storia vera: la sua. Ma anche un omaggio ai tanti che invece non ce la fanno.  Prima di diventare un amato e premiato autore di fumetti, Tony Sandoval è stato un clandestino, un immigrato senza permesso di soggiorno. In Appuntamento a Phoenix (Tunuè, 16,90 euro) l’artista messicano lascia i territori fantastici per raccontare una storia realmente vissuta iniziata nel 1998  da Nogales, città fondata in parte in territorio messicano (Stato di Sonora) e in parte in quello statunitense, in Arizona. (Il Venerdì, Luca Raffaelli, 2.09.2016)

Escribe tu comentario!