MUSICA JAZZ: Francisco Mela da Bayamo

Una delle numerose interviste di MUSICA JAZZ di febbraio 2020 è dedicata al batterista FRANCISCO MELA, cubano, nato a Bayamo ma cresciuto artisticamente tra Santiago de Cuba e L’Avana. E proprio nella capitale fu l’ultimo batterista del fantastico pianista Emiliano Salvador, che scomparve prematuramente nel 1992

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Brasile, latin jazz, live jazz, musica, reggae, Stati Uniti, World music

Ferrara in Jazz: New Zion Trio & Cyro Baptista

6. ottobre 2016 – 22:18No Comment
Ferrara in Jazz: New Zion Trio & Cyro Baptista

Sabato 8 ottobre, ore 21.30, Torrione San Giovanni di Ferrara, protagonista della rassegna estense è l’ipnotica miscela di dub, reggae ed elettronica del New Zion Trio. La band, guidata dall’eclettico polistrumentista newyorchese Jamie Saft e completata da Brad Jones al contrabbasso e Ben Perowsky alla batteria, presenta il nuovo “Sunshine Seas”, forte dell’innesto del noto percussionista brasiliano Cyro Baptista.

Di segno completamente opposto rispetto al concerto di apertura, ma di altrettanta qualità, è l’appuntamento in programma al Torrione per sabato 8 ottobre (ore 21.30), che vede l’atteso ritorno dell’eclettico polistrumentista americano Jamie Saft alla guida del suo New Zion Trio, giunto alla terza prova discografica con “Sunshine Seas” (RareNoise Records, 2016).

Dopo i riusciti Fight Against Babylon (2011) e Chaliwa (2013), le aspettative sono alte anche perché, oltre ai fedeli compagni di viaggio Brad Jones (contrabbasso) e Ben Perowsky (batteria), Saft si avvale del creativo innesto del noto percussionista brasiliano Cyro Baptista. Siamo quindi pronti ad accogliere un nuovo viaggio sonoro che esplora l’universo della musica dub per fonderla con maestria a jazz, reggae ed elettronica, e ad abbandonarci così a ritmi avvolgenti che proiettano l’immaginario ad un party sull’attico di un grattacielo newyorkese o sul pontile di un’esotica palafitta seduti ad ammirare il mare…

Figura tra le più intriganti della scena jazzistica innovativa e d’avanguardia, Jamie Saft si è fatto notare nella scuderia di John Zorn per poi concentrarsi sulla propria carriera di leader, sia con progetti per pianoforte acustico – l’ultimo dei quali con Steve Swallow e Bobby Previte – sia attraverso sonorità più elettriche, in primis con il gruppo New Zion. Nato e cresciuto a New York, Saft si contraddistingue per spiccate capacità tecniche, intensa versatilità stilistica e portentosa creatività che lo hanno condotto a prediligere più di uno strumento (pianoforte, tastiere, chitarra, contrabbasso, sintetizzatori) e a spaziare tra i generi più disparati.
Ha all’attivo collaborazioni con Laurie Anderson, Beastie Boys, Antony and the Johnsons, Dave Douglas, solo per citarne alcune, e fa parte di svariate formazioni tra cui gli Electric Masada e i Kalashnikov. Degna di nota è anche l’attività di compositore di colonne sonore per il cinema e serie televisive.

www.jazzclubferrara.com

jazzclub@jazzclubferrara.com

Infoline 339 7886261 (dalle 15:30)

Prenotazione cena 333 5077059 (dalle 15:30)

Escribe tu comentario!