MUSICA JAZZ: Francisco Mela da Bayamo

Una delle numerose interviste di MUSICA JAZZ di febbraio 2020 è dedicata al batterista FRANCISCO MELA, cubano, nato a Bayamo ma cresciuto artisticamente tra Santiago de Cuba e L’Avana. E proprio nella capitale fu l’ultimo batterista del fantastico pianista Emiliano Salvador, che scomparve prematuramente nel 1992

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » attualità, Cuba

Cuba: ancora pedalare!

9. gennaio 2017 – 01:06No Comment
Cuba: ancora pedalare!

La bicicletta di nuovo al centro della vita dei cubani per risolvere le carenze del trasporto pubblico e anche per rispettare l’ambiente della capitale!!!. Dopo il “periodo speciale”, leggasi crisi acuta causata dalla perdita degli aiuti dell’ex Unione Sovietica, torna forzosamente in auge la bici ed eviterà ai più giovani avaneros di fare lunghe attese per prendere la Guagua (come chiamano il bus a Cuba). La novità sta nel fatto che una persona prende una bici in una zona della città e si sposta per poi lasciarla in un altro luogo. Funzionerà questo sistema all’Avana???

Questo progetto si dovrebbe sviluppare daò 2017 al 2020. Probabilmente in attesa di vedere tempi migliori per l’economia che sembra mostri nuovi segni di cedimento per la riduzione delle risorse energetiche provenienti dal Venezuela.  Il progetto della “bicicletta pubblica” oltre a rispondere alle misure dovute alla crisi è pensata come di qualche utilità anche per il turista che potrà visitare la capitale secondo modelli già sperimentati anche in Europa. Naturalmente il noleggio della due ruote sarà a pagamento, una entrata di spiccioli nelle casse dello turismo cubano che di questi tempi non fa male. Anche se i numeri importanti dovranno arrivare dalle divise estere dei turisti ospiti negli alberghi, che spenderanno nella ristorazione, nell’acquisto di prodotti locali come tabacco, rum, artigianato, insomma in quella fetta della società che ruota attorno al turismo.

Comments are closed.