MUSICA JAZZ: Francisco Mela da Bayamo

Una delle numerose interviste di MUSICA JAZZ di febbraio 2020 è dedicata al batterista FRANCISCO MELA, cubano, nato a Bayamo ma cresciuto artisticamente tra Santiago de Cuba e L’Avana. E proprio nella capitale fu l’ultimo batterista del fantastico pianista Emiliano Salvador, che scomparve prematuramente nel 1992

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » musica

Ferrara in Jazz: elettromusic al Jazz Club

23. febbraio 2017 – 00:57No Comment
Ferrara in Jazz: elettromusic al Jazz Club

Con Reverb, venerdì 24 febbraio, ore 21, la musica elettronica irrompe al Jazz Club Torrione di Ferrara con una  staffetta di trascinanti dj set e live set tenuti da protagonisti del genere come il Dj Raffaele Costantino, i Nu Guinea ed il batterista Tommaso Cappellato. Umori sospesi tra musica elettroacustica e improvvisazione jazz, assieme a playlist che diventano storie e illustrazioni: questi gli ingredienti per una serata “contaminata”, ad alto voltaggio adrenalinico.

Aprirà e chiuderà le danze Raffaele Costantino che, in veste di autore, presenterà “Storia di una playlist / Playlist di una storia” (Arcana Edizioni). Dall’esordio letterario del dj e producer, oltre che ideatore e conduttore su Radio Due del programma Musical Box, si evince che ogni playlist, oltre ad essere un atto d’amore, è di fatto una narrazione, un percorso di senso. Il testo snocciola così una serie di episodi ed aneddoti legati ai grandi protagonisti della musica contemporanea che si sviluppa proprio come i brani di quella che l’autore immagina essere la colonna sonora ideale da abbinare alla lettura. Ad arricchire la presentazione saranno le illustrazioni di Marcello Crescenzi, meglio conosciuto come Rise Above, allestite per l’occasione.

Alle ore 22.00 sarà la volta del live set di Tommaso Cappellato. Il batterista e compositore formatosi a New York e il cui ambito espressivo puramente jazzistico trova un perfetto punto di incontro con l’estetica dell’elettronica contemporanea della Grande Mela, presenterà “Aforemention”, progetto solista che raccoglie e interpreta in una sintesi fresca e originale molteplici interessi musicali, coltivati in anni di peregrinazioni intono al mondo. Con l’ausilio di batteria, percussioni, sintetizzatori analogici e live electron ics, Cappellato proporrà un viaggio ipnotico tra jazz, elettronica, musiche orientali e africane.

Si innesta, dalle ore 23.00, il dj set del Nu Guinea Duo, il cui magmatico sound afro è intriso di tastiere, vinili e sintetizzatori. Qui, i generi più disparati si combinano e collegano alla dance, spaziando dall’obscure disco alla world music. I Nu Guinea, formatisi a Napoli ma con sede a Berlino, hanno recentemente esordito con “The Tony Allen Experiments”, album frutto della collaborazione fra Early Sounds e Comet Records, in cui l’uso dei sintetizzatori si è amalgamato all’estetica del noto batterista di Fela Kuti.

Tolte le vesti di autore, allo scoccare della mezzanotte, salirà in consolle Raffaele Costantino per chiudere in bellezza una serata votata alle contaminazioni, ad alto voltaggio adrenalinico.

Per informazioni www.jazzclubferrara.com ; tel. 0532 1716739 dalle ore 12 alle ore 20.

INFORMAZIONI

www.jazzclubferrara.com

jazzclub@jazzclubferrara.com

Escribe tu comentario!