MUSICA JAZZ: Francisco Mela da Bayamo

Una delle numerose interviste di MUSICA JAZZ di febbraio 2020 è dedicata al batterista FRANCISCO MELA, cubano, nato a Bayamo ma cresciuto artisticamente tra Santiago de Cuba e L’Avana. E proprio nella capitale fu l’ultimo batterista del fantastico pianista Emiliano Salvador, che scomparve prematuramente nel 1992

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » live jazz, musica, Stati Uniti

Ferrara in Jazz: Eddie Henderson 4et / feat. Piero Odorici

17. marzo 2017 – 00:30No Comment
Ferrara in Jazz: Eddie Henderson 4et / feat. Piero Odorici

Il Quartetto di Eddie Henderson dopo l’affollatissimo concerto di Solarolo (Ra) fa tappa al Torrione di Ferrara Sabato 18 marzo (ore 21.30). Il Jazz Club Ferrara riserva un nuovo, imperdibile appuntamento con il grande jazz ospitando il quartetto guidato da un maestro come Eddie Henderson. Al fianco del celebre trombettista di New York troviamo Piero Odorici al sax tenore, Marc Abrams al contrabbasso e Willy Jones III alla batteria.

Con il suo profondo lirismo e l’indiscutibile maestria tecnica, Henderson ha contribuito alla musica di molti dei giganti moderni tra cui Herbie Hancock (con il suo gruppo Mwandishi), McCoy Tyner, Pharoah Sanders e i Jazz Messengers di Art Blakey. Esaurito il periodo elettrico, lo si è ascoltato con Dexter Gordon, Roy Haynes, Jackie McLean, Joe Henderson, Elvin Jones, Johnny Griffin, Slide Hampton, Benny Golson e Max Roach mentre, in anni più recenti, ha fondato The Cookers insieme a George Cables, Billy Harper e Billy Hart, gruppo in cui risulta essere sempre in prima linea la sua estetica di derivazione hard bop, esattamente come in questo suo nuovo quartetto pianoless.

Nato nel 1940 da una ballerina del mitico Cotton Club e da un cantante, membro dei Charioteers, Eddie Henderson prese la sua prima lezione di tromba da Louis Armstrong all’età di nove anni. Miles Davis, amico di famiglia, lo spinse successivamente ad intraprendere la carriera musicale. A diciassette anni la sua strada era già più che segnata…

Info: www.jazzclubferrara.com

Escribe tu comentario!