Cuba resiste, vademecum di Squillace

Scoprire lo spirito della gente di Cuba con una mission affidatagli a Lisbona da una ragazza tedesco-cubana. Questo in estrema sintesi il pretesto del viaggio alla base del reportage raccolto nel libro Cuba resiste firmato dal rocker-blogger-scrittore Massimiliano Squillace per i tipi di Infinito edizioni. Da tenere presente per un simpatico regalo natalizio, ma valido tutto l’anno per chi ha in vista un tour alternativo in questo attrattivo arcipelago caraibico.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Cuba, danzon, latin jazz, musica

Ferrara Jazz: Sears (& Roman Filiu da Cuba)

27. novembre 2017 – 01:05No Comment
Ferrara Jazz: Sears (& Roman Filiu da Cuba)

Lunedì 27 novembre, dalle ore 20 in poi, il Jazz Club Ferrara ospita una tappa del tour europeo di una delle più giovani e interessanti figure del jazz contemporaneo, il pianista statunitense Richard Sears. Con lui il cubano Roman Filiu al sax alto, Matteo Bortone al contrabbasso e Guilhem Flouzat alla batteria. 

Apprezzato pianista di base a Brooklyn, Richard Sears vanta già eccellenti collaborazioni con artisti del calibro di Chick Corea, Mark Turner, Muhal Richard Abrams, Joshua Redman e Billy Hart, oltre a produzioni discografiche di successo. L’ultima è Altadena, omaggio ad una leggenda della batteria come Albert ‘Tootie’ Heath, che ha raccolto ottime recensioni ed è stata annoverata tra i migliori lavori discografici del 2016.

L’attività di Sears non si limita ai live e all’insegnamento, è altresì il coordinatore di Open Ground, rassegna newyorchese che mette in luce numerosi talenti della sua generazione, alcuni dei quali presenti nell’organico di questa tournée europea. Completano infatti il quartetto Roman Filiu al sax alto, Matteo Bortone al contrabbasso e Guilhem Flouzat alla batteria.

Tra questi merita una menzione speciale il virtuoso sassofonista Filiu, attualmente sulla cresta dell’onda a New York. Originario di Santiago de Cuba ha avuto l’opportunità di suonare con grandi connazionali quali Chucho Valdes, Gonzalo Rubalcaba, Hilario Duran, Omara Portuondo e Issac Delgado, che hanno fortemente ispirato la sua ultima registrazione dal titolo Musae.

 

Escribe tu comentario!