Jazz nordico: JOHN SURMAN

John Surman. Da un po’ di tempo era sfuggito dal mio orizzonte, ma ne è valsa veramente la pena riascoltarlo con tutti i cambiamenti intervenuti al Cassero Jazz di Castel San Pietro terme (Bo), domenica 15 aprile, in occasione della tappa di Crossroads.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » bolero, Cuba, danzon, latin jazz, live jazz, musica, rumba

Jazz & Chequeré: Yosvany Terry

14. dicembre 2017 – 00:26No Comment
Jazz & Chequeré: Yosvany Terry

Si pronuncia Che-que-ré, si legge Terry, ossia il nome della famiglia cubana protagonista nel mondo della musica con questa percussione minore del pantheon  yoruba, idiofono entrato nel panorama jazzistico internazionale grazie a Irakere. Se il re del chequeré è Eladio “Pancho”, il titolo di principe spetta al figlio Yosvany, che è anche uno dei contraltisti più apprezzati del latin e della scena jazz newyorkese. (Intervista su Musica Jazz, dicembre 2017)

Discepolo del culto arará, Yosvany (nato nel 1971 a Camagüey, Cuba) studia con grande amore anche gli altri sincretismi afrocubani cercando di farne una sintesi originale e personale con ingredienti jazz e classici. The Bohemian Trio è il suo ultimo progetto con il quale si sta muovendo. Nel 2017 ha pubblicato due dischi. “Okonkolo” con il Bohemian Trio e “Ancestral Memories” firmato assieme al pianista francese Baptiste Trotignon.

Tutta l’intervista realizzata da Gian Franco Grilli sul numero 805, dicembre 2017 di Musica Jazz.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

560 Per archiviazione

Escribe tu comentario!