Cuba: Leandro Saint-Hill Quartet in “Cadencias”

Da un paio di settimane il musicista camagueyano Leandro Saint-Hill con il suo quartetto e il contributo di diversi eccellenti ospiti ha lanciato sul mercato discografico, CADENCIAS, un brillante album di cuban jazz (o detto in altro modo, Jazz en Clave) interpretato con una visione cosmopolita.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » CD e DVD, live jazz, musica, soul, Stati Uniti

Jazz novità: C.McBride Big Band “for Jimmy,Wes & Oilver”

16. agosto 2020 – 15:11No Comment
Jazz novità: C.McBride Big Band “for Jimmy,Wes & Oilver”

Il contrabbassista afroamericano Christian McBride come bandleader non sbaglia un colpo, a prescindere dal formato orchestrale. Con la Big Band presenta il nuovo bellissimo album “For Jimmy, Wes and Oliver” (Mack Avenue, distr. Egea),  un omaggio  jazz-blues plurimo  e multidirezionale.

Come si deduce dal titolo, il tributo principale  è triplice, per l’organista Jimmy Smith, il chitarrista Wes Montgomery e l’arrangiatore Oliver Nelson. Poi gli altri omaggi sono: per le sonorità e i dischi incisi tra il 1966 e il 1968  come “The dynamic duo” e “Further adventures of Jimmy and Wes”; per il   repertorio di classici di Miles Davis (Milestones), Freddie Hubbard (Up Jumped Spring); per l’amore alla grande formazione orchestrale, la big band; infine si richiama la lunghissima amicizia tra McBride e l’organista Joey De Francesco, sodalizio fraterno che iniziò  durante la frequentazione giovanile all’High School e cimentandosi proprio in coppia con le musiche dell’allora più famosa coppia Jimmy Smith e Wes Montgomery. Così partì il percorso musicale di McBride e DeFrancesco proseguito poi con numerose collaborazioni discografiche “ma mai un album completo fino ad ora”, ci spiega il bandleader contrabbassista. Oltre a quattro tracce provenienti da quei celebrati dischi il nuovo progetto di McBride presenta un  mix di standard e evergreen da  Night Train, brano interpretato da tantissimi musicisti, tra cui Duke Ellington e James Brown, a Down by the Riverside. Delle dieci tracce, sei sono suonate con la Big Band, mentre quattro temi sono eseguiti dal quartetto con McBride (cb), DeFrancesco( org), Mark Whitfield (chit.) e Quincy Phillips (batt.). Un album che ti prende fin dalle primissime battute, niente di avanguardia o jazz concettuale, questo è jazz mainstream con blues, di altissimo livello, swingante. Sarebbe lungo descrivere la performance nella sua globalità, ma una menzione particolare oltre al raffinatissimo arrangiamento la riserviamo a due virtuosi, grandi improvvisatori: il funambolico organista DeFrancesco e l’elegantissimo  e candido chitarrista  Mark Whitfield, entrambi  in particolare stato di grazia.  “For Jimmy, Wes and Oliver” arriva sul mercato all’inizio di settembre 2o2o (G.F. Grilli)

Escribe tu comentario!