CARLOS CIPPELLETTI, brillante promessa del neo afrocuban jazz

Carlos Cippelletti, musicista “pensante”, tranquillo, determinato, dall’Europa rielabora in maniera feconda piano jazz e arrangiamenti ispirati al rivoluzionario e straordinario laboratorio delle musiche afrocubane jazzificate che furono gli Irakere di Chucho Valdés. Classe 1996, il talentuoso pianista spagnolo con il brillantissimo esordio discografico raccolto in «HYBRID/C» dimostra anche doti di raffinatissimo compositore e di ampie vedute. Ecco cosa ha raccontato di questo progetto e della sua carriera a Gian Franco Grilli .

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » libri/cDVD, musica, soul

Svezia. IDA SAND e il soul in “Do You Hear me?”

30. novembre 2021 – 17:39No Comment
Svezia. IDA SAND e il soul in “Do You Hear me?”

Tra i danni devastanti, ecco invece un effetto positivo della pandemia che arriva da Stoccolma: è il piacevolissimo “Do You Hear Me?” (Mi senti?), album ACT Music,  su frequenze soul-blues e pop firmato e prodotto dalla pianista e vocalist svedese Ida Sand con  un gruppo di suoi validissimi collaboratori. La scintilla è scoccata nel maggio 2020 e il prodotto finale è uscito nel 2021.

Stoccolma. Maggio 2020. Restrizioni Covid. “In qualche modo mi sono sentita come se uno dei miei arti fosse stato reciso. Avevo voglia di cantare, mi mancava così tanto la musica ”, spiega Ida Sand. E il suo collega di lunga data, il tastierista / organista Jesper Nordenström stava attraversando qualcosa di molto simile. Così “ Un giorno mi ha chiamato”, prosegue Ida,  e alcuni giorni dopo si sono ritrovati in studio per imbastire alcuni brani e trovando soddisfazione “abbiamo chiesto ad altri amici musicisti  come Per Lindvall alla batteria e percussioni, Dan Berglund al basso e Ola Gustafsson alla chitarra di unirsi a noi. Inoltre abbiamo poi invitato altri ospiti ai fiati, voce e armonica per caratterizzare alcuni brani“. Tutto è nato dal desiderio di poter finalmente fare di nuovo “ciò che tutti amiamo: fare musica insieme. Abbiamo suonato quattro o cinque pezzi e abbiamo deciso di incontrarci di nuovo. Ho promesso  che avrei portato del nuovo materiale per la prossima volta, e l’ho fatto. È stato incredibilmente motivante tornare a fare il mio lavoro “ . Questo in sintesi è il percorso sfociato in “Do You Hear Me?” edito nel catalogo della tedesca ACT music.  Ida Sand oltre ad aver composto tutte le canzoni, le ha cantate e suonate al piano ed ha prodotto anche l’album da sola. Delle dieci composizioni le  preferite dai  nostri gusti sono nettamente quelle soul-blues come Burning e Don’t Run Away, vitalizzata  da robusti riff di tromba e sax tenore, rispettivamente Goran Kajfeš  e Per Johansson. Buon groove,  che ci riporta agli anni Settanta/Ottanta, si apprezza anche in Waiting, in cui l‘ affascinante voce di Ida è  arriccchita  dall’armonica di Mats Öberg. Il loro perchè ce l’hanno indubbiamente anche Wasted on The Youth che apre il disco mescolando amabilmente country folk e pop, mentre la chiusura è affidata alla meravigliosa Go Be With Her, in bilico tra ballad e ninna nanna scandinava in duo piano e voce. (Gfg)

Formazione.

Ida Sand: vocals, piano & wurlitzer; Jesper Nordenström: organ, keyboard & synths; Per Lindvall: drums & percussion; Dan Berglund: upright bass & Höfner bass; Ola Gustafsson: acoustic & electric guitars. Completata da: Anders Von Hofsten: backup vocals; Goran Kajfeš: trumpet; Per “Ruskträsk” Johansson: sax; Mats Öberg: armonica (guest on “Waiting”).

Escribe tu comentario!