Ravenna JAZZ 2020: dal 30 giugno al 14 novembre

Ravenna Jazz 2020 “Reloaded”: la quarantasettesima edizione dello storico festival ravennate torna a proporsi in versione letteralmente “ricaricata” -post-Covid. Stesso numero di serate a quelle annullate per emergenza pandemia ma distribuite nel corso di vari mesi: dal 30 giugno al 14 novembre 2020.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » live jazz, musica

Ferrara in Jazz: Eraserheads + Jam Session

25. aprile 2015 – 15:47No Comment
Ferrara in Jazz: Eraserheads + Jam Session

Lunedì 27 aprile, per l’ultimo appuntamento di stagione firmato Happy Go Lucky Local, il Torrione ospita il magma sonoro di Eraserheads, progetto del contrabbassista Stefano Senni completato dalla voce di Gaia Mattiuzzi, dalla chitarra e dal banjo di Enrico Terragnoli e da Nelide Bandello alla batteria.
A seguire l’immancabile jam session.

Lunedì 27 aprile (ore 21.30), per l’ultimo appuntamento di stagione firmato Happy Go Lucky Local, il Torrione ospita Eraserheads, progetto del contrabbassista Stefano Senni completato dalla voce di Gaia Mattiuzzi, dalla chitarra e dal banjo di Enrico Terragnoli e da Nelide Bandello alla batteria.

Eraserheads (El Gallo Rojo, 2014) è un viaggio “all’acido dolce in un magma terrestre e terraqueo di suoni”. Il gruppo si muove con estrema fluidità, quindi, nell’affrontare un repertorio costituito per la maggior parte da brani originali frutto dell’estro del bandleader, mescolati a raffinate rivisitazioni di colonne sonore del grande schermo che, con lirismo e un’aura vagamente decadentista, si plasmano nella voce della Mattiuzzi, strumento tra gli strumenti. Da citare la versione del tema di Dead Man (pellicola di Jim Jarmush) di Neil Young ‘cantata’ dagli Eraserheads con l’irriverenza di un semplice disequilibrio, “una dolce macchia sonora all’insegna di una penombra sinitra”.

Sebbene abbia iniziato a suonare il contrabbasso attorno ai vent’anni, Stefano Senni ha saputo imporsi in breve tempo sul panorama jazzistico nazionale ed internazionale affiancando artisti del calibro di Tony Scott, Art Farmer, Benny Golson, Cedar Walton, Lee Konitz, Barry Harris, Steve Grossman, Randy Brecker, George Cables, Eliot Zigmund, Tom Harrell, Oscar Noriega, solo per citarne alcuni. Oltre a collaborare stabilmente con Enrico Rava e Stefano Bollani, Senni insegna contrabbasso jazz presso i conservatori di Ferrara, Rovigo e Padova.

Ad impreziosire l’appuntamento di lunedì 27 aprile è il ricco aperitivo a buffet (a partire dalle ore 20.00) accompagnato dalla selezione Nu Jazz di Andreino Dj. L’ingresso a offerta libera è riservato ai soci Endas.

INFORMAZIONI

www.jazzclubferrara.com

jazzclub@jazzclubferrara.com

Escribe tu comentario!