FOLGORATI DALLA RUMBA CUBANA, 40 anni fa.

40 anni esatti dopo l’apoteosi di tamburi cubani, chequeré, clave, guiro, quijada, ritmi, voci, danza e pantomima dei LOS PAPINES alla Sala Bossi del Conservatorio di Musica G.B. Martini di Bologna, il 10 dicembre 2022 MiCaribe celebra virtualmente il 4o° anniversario con un brevissimo film su quell’evento spettacolare che, con una serie di incontri in città e in periferia, rappresentò l’apertura di una finestra autentica sulla musica cubana, in particolare sul fenomeno espressivo della rumba cubana, sulle culture dell’area caraibica e sudamericane.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » latin jazz, live jazz, musica

BOLOGNA JAZZ FESTIVAL parla anche Latin

12. ottobre 2019 – 00:32No Comment
BOLOGNA JAZZ FESTIVAL parla anche Latin

Bologna e il Jazz/ Venerdì 11 ottobre 2019. Si è tenuta a Bologna, nella Sala Tassinari, l’esauriente conferenza stampa del BOLOGNA JAZZ FESTIVAL 2019 coordinata dal presidente Federico Mutti alla presenza di amministratori locali (Comune di Bologna e Regione Emilia Romagna) e dei partners/sponsor della manifestazione.

La maratona musicale (e non solo) si terrà dal 25 ottobre al 26 novembre, quindi 33 giorni di musica, 55 concerti (che concluderà Pat Metheny il 26 novembre), incontri, progetti didattici, mostre in teatri, auditorium, jazz club, centri culturali non solo di Bologna (epicentro della rassegna jazzistica), ma anche di Ferrara, Modena, Forlì, CastelMaggiore, San Giovanni in Persiceto, Anzola dell’Emilia. Nel ricchissimo cartellone con la direzione artistica di Francesco Bettini anche alcuni importantissimi appuntamenti con gruppi dell’America Latina: dal Brasile arriva Hermeto Pascoal, da Cuba, Horacio El Negro Hernandez e Chucho Valdés in duo con Stefano Bollani (Produzione del TEA); da Puerto Rico, il grandissimo bassista Eddie Gomez- in compagnia tra l’altro del sassofonista bolognese stabilizzatosi da tempo a Boston (dir.Berklee Global Jazz Institute) Marco Pignataro. Per il jazz jazz consigliamo di consultare il programma su www.bolognajazzfestival.com (gfg)

Escribe tu comentario!