FOLGORATI DALLA RUMBA CUBANA, 40 anni fa.

40 anni esatti dopo l’apoteosi di tamburi cubani, chequeré, clave, guiro, quijada, ritmi, voci, danza e pantomima dei LOS PAPINES alla Sala Bossi del Conservatorio di Musica G.B. Martini di Bologna, il 10 dicembre 2022 MiCaribe celebra virtualmente il 4o° anniversario con un brevissimo film su quell’evento spettacolare che, con una serie di incontri in città e in periferia, rappresentò l’apertura di una finestra autentica sulla musica cubana, in particolare sul fenomeno espressivo della rumba cubana, sulle culture dell’area caraibica e sudamericane.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » bambuco, bolero, CD e DVD, choro, Cuba, joropo, latin jazz, musica, plena, Tango

il Jazz panamericano di Edmar Castañeda e Gregoire Maret Duo

23. novembre 2022 – 23:24No Comment
il Jazz panamericano di Edmar Castañeda e Gregoire Maret Duo

Nella cornice del Torrione del Jazz Club Ferrara, sabato 19 novembre 2022. è stato presentato il progetto discografico Harp vs. Harp del colombiano Edmar Castañeda e dello svizzero Gregoire Maret (ACT, 2019).

Il Libertango di Astor Piazzolla, nell’interpretazione di questo duo galattico di arpa llanera e armonica al Torrione- Jazz Club Ferrara, è uno dei brani extra  inseriti nella r che ha ruotato prevalentemente sul progetto discografico Harp vs. Harp (Act, 2019) di Edmar Castañeda & Gregoire Maret  e di cui ricordiamo tra quelli eseguiti No Fear, che ha dato il la alla carrellata proseguita con Blueserinho, Acts, Hope, Santa Morena e il magistrale Our Spanish Love Song di Charlie Haden, il bis che ha concluso la bellissima serata ma  purtroppo poco partecipata (al contrario della serata precedente con il sold out di Bosso-Giuliani #jazzclubferrara #ferrarainjazz #streaming).

E questa scarsità di pubblico nonostante i frequenti appelli alle conferenze stampa del bravissimo e competente direttore artistico Francesco Bettini: “coltivare la curiosità per conoscere altri artisti e nuove espressioni che arricchiscono il jazz“. A questo punto verrebbe da dire: meglio pochi ma buoni e curiosi, e peggio per coloro che non sanno cosa perdono , ma non basta come consolazione. Bisogna, invece, insistere e investire anche in questa direzione fuori dal mainstream come fa Bettini e il BJF, al di là dei biglietti staccati, perchè talenti di spessore mondiale ( e con CV come quelli dell’arpista jazz colombiano Castañeda e dell’armonicista svizzero Maret) meriterebbero ben altro pubblico. Ciò detto, questo concerto entrerà negli annali del Jazz Club Ferrara. Qui potete vedere il concerto in streaming https://www.facebook.com/jazzclub.ferrara/videos/661962498712504 (GFG)

 

Escribe tu comentario!