Paradiso Jazz 2024 / Note sul Christian McBride New Quintet

Bellissimo pubblico, attento, bellissima atmosfera, popolare, per un’altra magnifica e affollatissima data del Paradiso Jazz 2024 quella di lunedì 22 aprile con il formidabile jazz transtilistico e avveniristico del Christian McBride New Quintet

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » blues, bolero, bomba, chacarera, chaya, choro, cultura e tradizioni, cumbia, danzon, forró, huayno, jibaro, musica, Perù, Video

Perù afro di SUSANA BACA

11. maggio 2023 – 23:12No Comment
Perù afro di SUSANA BACA

La leggendaria cantante e compositrice afroperuviana  Susana Baca, ex Ministra della Cultura del Perù, si è esibita al Teatro Socjale di Piangipane (Ravenna) martedì 9 maggio 2023. Un donna e un’artista davvero speciale, colta, impegnata, unica, umile, meravigliosa. Intanto un po’ di scatti, e a breve con altri post, alcuni frammenti sonori della serata.

America Latina a Ravenna Jazz. SUSANA BACA, voce affascinante che con dolcezza inusitata, sorriso permanente e un canto ritmico sussurrato narra la cultura, la società, i protagonisti delle tradizioni afro-andine del Perù e via via connettendosi in maniera originale con le espressioni musicali di tutto il continente latinoamericano, da Cuba al Brasile, da Puerto Rico alla Colombia, Bolivia e Argentina. Questo abbiamo potuto  apprezzarlo in occasione del concerto (unica data italiana con il suo sestetto) ospite della 50a edizione del Ravenna Jazz festival. L’artista afroperuviana si è esibita al Teatro Socjale di Piangipane (Ravenna) martedì 9 maggio 2023 con un repertorio basato prevalentemente sull’ultimo album Palabras Urgentes (Cambalache, Sorongo, Milonga de mis amores…) richiamando e omaggiando protagonisti della cultura negra e andina come Chabuca Granda, Micaela Bastidas tanto per citare i suoi riferimenti fondamentali. Esaltanti poi sia la versione di AfroBlue/Zum zum (ha concluso la performance) che Golpe è Tierra  dove i due percussionisti (Miguel Diaz Arc  e Alex Quijandria) catalizzano l’attenzione del pubblico con un magico intreccio di landò con festejo, ritmi afro-andini peruviani purtroppo totalmente sconosciuti dalla moltitudine del pubblico italiano non specialista. Completano la band Roberto Vignati – chitarra elettrica; Jonathan Mendoza – chitarra acustica; Oscar Huaranga – contrabbasso e Jorge Campos – cori. In sintesi  ci siamo trovati di fronte a una Signora che il prossimo anno celebrerà il suo 80° genetliaco e non ha intenzione di appendere il classico microfono al chiodo. E’ piena di entusiasmo e di progetti da raccontare in note, Susana è una donna e un’artista davvero speciale, colta, impegnata, unica, umile, meravigliosa, vera ambasciatrice della cultura latinoamericana e dei diritti umani.

(GFG)

Nel camerino del teatro Socjale, poco prima del concerto, abbiamo raccolto anche una breve  intervista-video a ruota libera e su tematiche anche extramusicali. Infatti si inizia con un quadretto sulla situazione sociale e politica che sta attraversando il Perù e via via parlando di cultura, tradizioni non solo del suo Paese ma allargando su America Latina, Caribe eccetera. Se siete interessati, potrete trovare il video su Youtube : Hablando libremente con Susana Baca_ Gianfry Grilli

Escribe tu comentario!