FOLGORATI DALLA RUMBA CUBANA, 40 anni fa.

40 anni esatti dopo l’apoteosi di tamburi cubani, chequeré, clave, guiro, quijada, ritmi, voci, danza e pantomima dei LOS PAPINES alla Sala Bossi del Conservatorio di Musica G.B. Martini di Bologna, il 10 dicembre 2022 MiCaribe celebra virtualmente il 4o° anniversario con un brevissimo film su quell’evento spettacolare che, con una serie di incontri in città e in periferia, rappresentò l’apertura di una finestra autentica sulla musica cubana, in particolare sul fenomeno espressivo della rumba cubana, sulle culture dell’area caraibica e sudamericane.

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » attualità, bolero, cancion, Cuba, latin jazz, musica, Son, soul

Cuba. Addio al cantautore Pablo Querido

23. novembre 2022 – 02:42One Comment
Cuba. Addio al cantautore Pablo Querido

La musica latinoamericana, cubana ma anche internazionale piange la perdita di uno dei  suoi protagonisti degli ultimi sessant’anni. Dopo una lunga malattia ci ha lasciati il 22 novembre 2022 a Madrid (dove risiedeva dal 2017) il grande cantautore, chitarrista e compositore cubano Pablo Milanés, uno dei pilastri fondatori del movimento artistico della Nueva Trova cubana assieme a Silvio Rodriguez, Noel Nicola, Martin Rojas e altri. 

 

Autore di alcune delle più belle canzoni cubane intimiste di sempre tra cui Yolanda,El breve espacio en que no estás, Pablito (come lo chiamava il grande pubblico) ha composto brani anche di impegno sociale e politico come Para Vivir, Yo pisarè la calle nuevamente..Amo esta Isla..soy del Caribe. Era nato a Bayamo, nell’oriente cubano, nel 1943. Figura fondamentale della musica cubana popolare, compositore, chitarrista e vocalist che “canta come gli dei”, Pablo con coltre cinquanta dischi incisi, era ottimo chitarrista,  dotato di una voce particolarissima in grado di trasmettere emozioni all’anima come pochi altri. Nato come bolerista, poi filinero all’inizio degli anni Settanta fondò con altri giovani il movimento della Nueva Trova cubana.

un comentario »

Escribe tu comentario!