Paradiso Jazz 2024 / Note sul Christian McBride New Quintet

Bellissimo pubblico, attento, bellissima atmosfera, popolare, per un’altra magnifica e affollatissima data del Paradiso Jazz 2024 quella di lunedì 22 aprile con il formidabile jazz transtilistico e avveniristico del Christian McBride New Quintet

continua...... »
musica

Arte

libri/cDVD

Viaggi

cultura e tradizioni

Home » Argentina, bambuco, blues, Brasile, calypso, Caraibi, cha cha, choro, Colombia, Cuba, cumbia, danzon, flamenco, joropo, latin jazz, live jazz, musica, rumba, Samba Bossanova, Son, Spagna, Stati Uniti, Tango

El Paq-Man trionfa al Teatro Olimpico di Vicenza

26. maggio 2024 – 22:08No Comment
El Paq-Man trionfa al Teatro Olimpico di Vicenza

Panamerican Jazz, da Cuba a New Orleans passando per Rio de Janeiro e Buenos Aires  con il nuovo PAQUITO D’RIVERA Quintet al Teatro Olimpico per Vicenza Jazz, 14 maggio 2024 – Formazione: Paquito D’Rivera (cl./sax), Pepe Rivero (p), Gaston Joya (cb), Sebastian Laverde (vib.), Mauricio Zottarelli (dr.)

I cubani Paquito D’Rivera (Clarinetto/sax), Pepe Rivero (piano), Gaston Joya (contrabbasso), il colombiano Sebastian Laverde (vibrafono) e il batterista brasiliano Mauricio Zottarelli protagonisti di un concerto memorabile nel suggestivo Teatro Olimpico del Palladio, il “più antico teatro coperto in muratura al mondo”.
Del genio e dei capolavori musicali di Paquito sapevamo, come pure del talento dei connazionali Pepe Rivero e Gaston Joya. Un po’ meno dell’ottimo drummer brasiliano Mauricio Zottarelli, mentre assolutamente nulla (mea culpa) del giovane colombiano Sebastian Laverde, vibrafonista strepitoso,  la vera grande sorpresa di questo magnifico appuntamento jazzistico veneto, dove ovviamente il grande mattatore è stato il bandleader Paquito D’Rivera, strumentista strepitoso, forse il jazzista cubano vivente in grado – come nessun altro dei suoi colleghi e connazionali di altrettanto talento e importanza – di tenere in pugno e divertire il pubblico sia per le sue stratosferiche esibizioni alle ance che per le abilità narrative da consumato ed elegante showman. Certamente è il jazzista cubano più versatile in circolazione che sa combinare (come ricordato anche dal direttore artistico Brazzale) musiche moderne, universali, folklore delle Americhe e musica classica, Mozart e Piazzolla, Monk, Paul Desmond e Antonio Carlos Jobim, J. S. Bach e Ernesto Lecuona, Manzanero, Pixinguinha e George Gershwin, Dizzy Gillespie e Chano Pozo, Charlie Parker e Ennio Morricone, Chucho Valdés, Paquito Rivera e Pepe Rivero … swing, blues, bop, son, cha cha, rumba, joropo, samba, bossa e tango. E così il viaggio musicale ha toccato  Cuba, Brasile, Argentina, Venezuela, Messico, Spagna e Stati Uniti  con un repertorio che ha unito Adagio di Mozart, Siboney, Andalusia, A Night in Tunisia e…Nuovo Cinema Paradiso.
INTERVISTA VIDEO in YOUTUBE:   PAQUITO D’RIVERA entrevista por Gian Franco Grilli :
 
Video: Youtube 

Escribe tu comentario!